del rosso fuoco

Per la prima volta in sette mesi, dopo innumerevoli soldi buttati in presunti saloni di bellezza, dopo innumerevoli tentativi di diverse tinte a casa, ho i capelli del colore che volevo. E’ perfetto ed è come lo sognavo. Ora contiamo i giorni entro cui la singora Testanera smetterà di produrre questa tinta, visto che è la prassi per le cose di cui dico "lo comprerò sempre". I produttori di tinte per capelli non vogliono i miei soldi a quanto pare. Né Givenchy, che ha messo fuori produzione il profumo perfetto. Né Pianegonda, con la linea del mio braccialetto fuori produzione il giorno dopo averlo comprato. Né L’Oreal, con la sua linea ricci scomparsa nel nulla. Né la Sebastian, con la spuma perfetta. Vabeh, me lo godo finché dura.

14 commenti

  • RedCherryJam ha detto:

    Hey, anche io uso le tinte della Testanera ed è l’unica marca che fa le colorazioni che mi piacciono ma soprattutto che durano! Anni fa usavo la CieloAlto…  usai le tue stesse parole e la titnta smise di comparire sugli scaffali delle profumerie! Ehm… che colore usi? Io spazio dal castano scuro ai vari tipi di nero, magari se non usiamo lo stesso riuscimo almeno a preservare la marca! 

  • anija ha detto:

    Rosso intenso, siamo salve XD

  • Sylia ha detto:

    Io ho provato Testanera qualche mese fa, la colorazione Mogano, ma mi sono trovata malissimo: la cute non smetteva più di prudermi, la colorazione non era come "promessa" e in più si era scaricata totalmente al primo shampoo..

    … ho letto ora che hai usato la colorazione "rosso intenso",.. ma tu non avevi i capelli neri?

  • Alisea ha detto:

    Anche a me piace Testanera ed è pure più economica delle altre

  • Fedina ha detto:

    ahah parole sante. hanno messo fuori produzione anche la matita nera perfetta di shiseido. sigh.

  • anija ha detto:

    Credo dipenda parecchio dai capelli, sai? Questo è il primo colore che mi prende come dovrebbe, ed è molto marcato. Poi io, che di solito negli ultimi 10 minuti di posa impazzisco per il fastidio, non ho sentito assolutamente nulla.

    Comunque a maggio, stufa di anni e anni di nero, mi sono convertita (almeno – ho provato) al rosso

  • ~eka ha detto:

    Che colore è?

    *me curiosissima*

     

    EDIT: ah rosso! Figo! io il massimo che ho fatto ai capelli è stato l’hennè, un po’ perchè sono pigra, un po’ perchè amo il mio color cioccolato, un po’ perchè ho il terrore di rovinare la folta chioma.

  • FunnyFace ha detto:

    hannomesso fuori produzione anche  la matita per le labbra perfetta…..della clinique…..visto che siamo in tema….

    la testanera fa dei colori stupendi…..

  • Sylia ha detto:

    Anche io ho provato a convertirmi al rosso, dopo ben 8 anni di nero, ma con scarsi risultati, visto che la tinta fatta dopo la prima decolorazione "di nuova generazione" mi ha rifatta nera-nera, anche se era un castano chiaro ramato, tutto a causa di un’eccessiva reazione chimica.. e dopo ho provato a decolorarmi alla "vecchia maniera", ma solo delle ciocche, tipo colpi di sole, facendole poi rosse… e ora, a distanza di mesi e di tinte di ogni tipo, non so ben dire di che colore sono -_-‘

    Il nero è bellissimo, ma caspita se è dura toglierselo dalla testa!

  • trentasei ha detto:

    io, dopo anni qui, ho visto il tuo profilo di foto personali,  inseguendo la foto del tuo splendido tattoo sull’ angolo in alto a sinistra. e ho capito -per quanto si possa capire da qui- il motivo di certe battute di qualche post fa che cercano di sdrammatizzare un po’… li fulmini, questi uomini, con quello sguardo.. e mo’ pure i capelli nuovi, segno di cambiamenti… ps stranamente, la foto che mi è più piaicuta non è quella in cui compari seminuda, per quanto bella eccertochesì, ma quella in cui guardi in alto con un ghigno di chi la sa lunga… spavalda e fiera, però simpatica. sì, insomma, per dire che ho capito queste cose e non ho capito le paturnie di certi altri post.. meglio: le capisco, ma fregatene, perchp sono solo nella tua testa. ciao!  http://www.flickr.com/photos/anija/2744922320/in/set-72157603827890633/

  • anija ha detto:

    io ero nera da quando avevo 15 anni, quindi immagina

    1° tentativo – mi decolorano i capelli e tingono di rosso, risultato: capelli decolorati a metà (la metà sopra) e arancioni per metà. atroce. 90€.

    2° tentativo – porto la foto di come vorrei i capelli e mi fanno scegliere tra quegli stupidi campioncini di ciocche. Gli dico: l’unica cosa che voglio è che siano rossi, non castani riflessati. Risultato: castano ramato. 90€.

    Al che decido che per farmi un colore sbagliato, preferisco spendere 7€ e farmela da me e da maggio a oggi, finalmente li ho rossi per la prima volta con questa tinta

    Tra l’altro, anche per rispondere a , io sto ancora usando prodotti ricostituenti per riprendermi dalla prima decolorazione =_=’

  • Sylia ha detto:

    Quindi ti hanno fatto la decolorazione classica, quella forte che ti brucia i capelli, cosa che la mia parrucchiera mi ha fatto la seconda volta, ma solo con dei colpi di sole, come ho scritto prima,.. il risultato è stato.. strano: nera con delle ciocche rosse e i capelli secchissimi.

    Dopo ho evitato la tinta nera, per cercare di far scaricare ulteriormente il colore, buttandomi su tinte rosse, con il non proprio bellissimo "effetto bicolore", quindi sono passata al mogano e a tinte più scure, ma sempre rosse, per cercare di smorzare un po’ il contrasto, è per questo che ora non so definire il mio colore, non sono nera, ma sono rossa scura, con riflessi più decisi e rossi nella parte iniziale, dove non c’è la vecchia tinta nera.

    Ammetto che sto cedendo alla tentazione di rifarmi nera, per cancellare in un colpo solo ogni "problema" e pseudo-frustrazione da tinta mal riuscita

  • Terra2 ha detto:

    Non se ne può ordinare un barile e stoccarlo in cantina?

  • kia71 ha detto:

    sembra strano ma stare bene con se stessi, vedersi appagate allo specchio, vedere un’immagine gradevole, aiuta anche il resto delle cose..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.