della festa della lana

Mi preparo per andare alla festa della lana, il che significa che mi metto addosso la roba più sporca che ho, delle scarpe senza tacco, ma mi trucco, che è giusto essere bellissime anche in mezzo a stupide pecore – umane e non. Mi chiedo quand’è che sono passata dai vent’anni ai quaranta visto che penso più spesso di andare a sagre della polenta concia, casagnate e feste della vendemmia piuttosto che andare in discoteca o ad un rave a distruggermi d’alcool e droga. Perdersi vent’anni così fa strano, ma almeno ho superato lo scalino scioccante tra l’adolescenza e la vecchiaia senza nemmeno accorgermene.
Le missioni della giornata, comunque, sono due: fare foto e comprare la pecorella d’argento che a distanza di un anno ancora mi dispero di non aver comprato quando l’avevo vista. Il resto è noia.

5 commenti

  • Di ha detto:

    Vorrà dire che quando avrai 40 anni, deciderai di andare in discoteca e distruggerti con la musica e l’alcool. Suvvia, non scherzare. Ognuno di noi ha delle predilezioni, mica uno deve andare in discoteca perchè altrimenti pare vecchio? Dalle mie parti c’è la festa del patrono; negozi aperti fino a mezzanotte. E’ la volta buona che riesco a ricomprarmi almeno un paio di jeans.

  • Eretia ha detto:

    Pecorella d’argento? È d’obbligo una foto documentativa se riesci a trovarle!

  • StellaEsse ha detto:

    Hai fatto delle foto meravigliose!

  • amici di ternengo ha detto:

    CIAO..volevamo farti i complementi per le foto..davvero bellissime..

    Siamo contenti che ci hai messo sul blog.. e ci dispiace per le castagne!!!

    Mio padre e’ ameraggiato che nn siano state di tuo gradimento.. il prossimo anno se torni a trovarci, fatti riconoscere e provvederemo a rimediare molto volentieri.

    1 SALUTONE da Ternengo.

  • anija ha detto:

    Grazie per i complimenti alle foto… ma non ho capito per le castagne

    Noi non le abbiamo mangiate perché le abbiamo chieste troppo tardi ed erano finite…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.