as you wisssshhhh

Cercando dio solo sa perché qualche vecchissima edizione del mio primo blog (ah sì, per recuperare i link) ho trovato un post su un blog. Il blog raccoglieva "letterine di Babbo Natale". E il mio post era questo:

Caro Babbo Natale, ti scrivo per l’ennesima volta … sto cominciando a perdere fiducia in te, non hai mai esaudito nessun desiderio. Comunque ci provo ancora! Vorrei che mi portassi in dono una vita tranquilla e una persona in particolare – tu ci osservi tutto l’anno, quindi sai chi è. Se non puoi farlo, cancella almeno tutti i miei ricordi, in modo che possa dimenticarla per sempre.

Quando leggo cose scritte così tanto tempo fa, firmate con un nick che nemmeno mi appartiene più ed una personalità che ormai mi è quasi aliena, rimango sempre perplessa. A volte non mi ricordo nemmeno di cosa parlavo. Questa volta lo ricordo bene; ed è curioso vedere come certi desideri perdano consistenza fino a diventare perfino l’opposto, fino a diventare cose che non si vogliono. Mentre altri rimangono identici, desiderati alla stessa maniera ed ancora non esauditi.

4 commenti

  • IlMale ha detto:

    Eh credo sia lungp lungo l’elenco delle persone desideranti l’articolo descritto, in mano al vecchiaccio in barba bianca e pigiamone rosso…
    cambiano gli optional, (il lui, la lei), ma è sempre quello… (io ci aggiungevo  "magari anche un poco felice eh…" tra me e me, pensando..)
    Avesse mai esaudito… io ho ricevuto qualche "pacco" al posto.. e non c’è nemmeno l’ufficio reclami, .

    Si appoggio in pieno, la constatazione, alcuni  desideri rimangono tali e mai esauditi… Dannazione, manco si chiedesse la Luna nel pozzo…
    P.s io sono sufficientemente stupidamente cocciuto  comunque, da riprovarci ad esprimere il suddetto desiderio ogni tot, con regolarità, i numeri son contro di me… ma non si sa mai…)

  • Alisea ha detto:

    Concordo con la tua riflessione

  • milo ha detto:

    Sicuramente conoscerai quel detto secondo cui gli dei, quando ci vogliono punire, esaudiscono le nostre preghiere….

  • DavidSoul ha detto:

    Quello che hai scritto mi ha fatto riflettere…è vero,col tempo si cambia senza nemmeno rendercene conto e quello che un tempo volevamo più di ogni cosa diventa insignificante.La cosa positiva è che anche le cose che ci hanno fatto soffrire col tempo fanno meno male…almeno,quasi sempre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.