case /2

E’ più importante vivere in una bella casa (di per sè, non per l’arredamento) o avere qualche soldino extra alla fine del mese?
Continuo a cambiare la mia risposta ogni cinque minuti. E so bene che qualunque sarà la decisione, passerò il resto del tempo a pensare che era meglio l’altra.

12 commenti

  • milo ha detto:

    Per me la piacevolezza della casa è indispensabile, è un investimento nel benessere quotidiano. La casa dev’essere proprio come la voglio io, o almeno l’approssimazione migliore. Vivere in un posto in cui non hai voglia di tornare, la sera, è una condanna che capisci solo giorno dopo giorno.
    (detto questo, è ovvio che tirare la cinghia per permettersi la casa dei desideri è una sciocchezza, perché il benessere guadagnato da una parte se ne scappa via in mille frustrazioni, anche queste quotidiane: ma se ce la puoi fare senza privarti di troppo, allora vai :o)

  • Liquidlullaby ha detto:

    Vediamo, bella domanda davvero, da quando me ne sono andata di casa (7 anni fa) 2 sono le cose che mi mancano di più: il garage e la soffitta. Però posso dirti che torno in questa casa molto volentieri, me la sono scelta io, e non vivo in un castello. Il mio sogno vero è di trovare una casetta in campagna, anche piccola. Il soldino extra però potrebbe sempre far comodo.

  • spraymount ha detto:

    é importante vivere in una bella casa se di proprietà. è meglio mettere qualche soldino da parte se si vive in affitto. in bocca al lupo.

  • gmz ha detto:

    bella domanda!

    e io che di dovrei dire?

    il soldino in più fa sempre comodo, ma sono d’accordo con MILO…

  • girasun79 ha detto:

    pago un mutuo che mi tartassa, ma amo la mia casa. ci vivo da un’anno. prima di questa ho vissuto per un’anno in affitto in una casa che odiavo, per i miei vicini e per la casa (e pagavo una sciocchezza di affitto).

    quindi concordo con Milo; non c’è di meglio che tornare nella casa che si ama la sera senza vivere con la smania di starci il meno tempo possibile!

     

  • c.m. ha detto:

    Alla tua domanda io mi sono risposto in questo modo, detto anche che attualmente abito nella foresteria della mia ditta e devo accettare quello che c’è.

    Ti piace il posto dove abiti? Accendi un mutuo e comprati qualcosa, il mattone non va mai a male.
    Devi abitare in un luogo che non ti piace o che sai non sarà per sempre? Prendi qualcosa di piccolo in affitto, in questo caso, se sai che sarà solo un "dormitorio", pagalo il meno possibile (ma non accettare una stamberga), Sai che che lo abiterai nel senso più ampio del termine? Qualche euro in più per  un confort più elevato sarà sempre ben speso.

    E’ ovvio che alla fine la decisione è lasciata a te… ed al tuo portafoglio.  

  • steff ha detto:

    meglio i soldini extra alla fine del mese, coi quali ti metti a posto la tua casina piano piano!

  • IlMale ha detto:

    Steff dixit… meglio qualche soldino perchè la bella casa, e  come si suol dire…"nulla" nel frigo… non è il massimo,(intendesi no divertimenti, no qualche sfizio etc..) ti stresseresti all’ inverosimile…

  • winter ha detto:

    Se posso comperarmi un libro e un cd quando mi va, farei il salto verso la casa.

  • estrellita ha detto:

    dipende quanto tempo passi a casa. prima ne passavo pochissimo, ero sempre fuori a cena e in giro alla sera e spendevo un sacco di soldi. nella casa nuova passo molto più tempo, anche se quello che risparmio di bagordi va a finire dritto dritto nel mutuo

  • Stefano ha detto:

    Il nostro oracolo, basato su di un sofisticato penny, ha risposto “Lilium sì”

  • Bettina* ha detto:

    Soldino extra sicuramente, anche se vivere in un tugurio non è un granchè…A che quota sei adesso??? Buona giornata,Bettina*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.