necessità primarie

Ho bisogno di un portatile; la mia sopravvivenza dipende da questo: se continuo a lavorare in casa o in ufficio invece di andare a lavorare tranquillamente accoccolata su una pietra del torrente, il semplice « certo che sei davvero pallida » (parola foneticamente detestabile ma non sembra esistere un sinonimo appropriato) si trasformerà presto in un « ehi, il tuo braccio sta diventando trasparente »

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.