incoerenza

Per come la vedo io, ci sono solo due tipi di persone che rimangono coerenti negli anni: chi non ha voglia aggiornare le sue opinioni e gli stupidi. Tutto questo m’è venuto in mente leggendo i commenti alla notizia di Selvaggia alla fattoria (lo so, lo so, sono lenta ad aggiornarmi sulle cose), o meglio, i commenti-accusa di un sacco di sconosciuti che sostengono che l’incoerenza sia scrivere (nemmeno dire!) una cosa e poi, dopo magari anni, agire diversamente. E a parte questo, a me dà fastidio quando mi viene detto « ma una volta avevi detto che … ». Alle volte sembra che cambiare opinione sia un reato. Sarà per questo che viviamo in un mondo di cretini? Mah.

Meditate gente, meditate.

(:lol: questa argutissima e assolutamente non banale nè scontata nè nauseabonda nè inutile nè fastidiosa frase è stata scritta, negli anni, da tutti i miei miti internettiani, da shad3y a kore, dalla morandi a lola volevo troppo scriverla anche io u_u)

1 commento

  • philweblog ha detto:

    Confondi la coerenza con la rigidità mentale. La coerenza è una qualità ragionata, che parte da un giudizio e lo mantiene in ragione della sua efficacia e bontà. La rigidità mentale è una forma di pura pigrizia, di abitudine, e riguarda la quasi totalità della gente: non parte da un giudizio, cioè da una logica, ma da una constatazione, da un dato di fatto che gli altri sanciscono al posto nostro, dunque da una fenomenologia. La coerenza è una qualità oggi quasi inesistente. Ovviamente la coerenza alla quale tu alludi è un’altra cosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.