*lui*

Sono gelosa. E non dovrei esserlo.
E il fatto di esserne consapevole non è affatto una scusante, al massimo peggiora solo la situazione.
Ieri sera, leggendo di certi occhi verdi, ho sentito una fitta, una fitta davvero dolorosa, proprio nel punto in cui ormai pensavo di non provare più dolore.
Sono innamorata? Non lo sono? Non lo so. So che dopo più di un mese, ancora non sono riuscita a mettere a fuoco l’idea che non passerò la vita con *lui*. Quando vedo una coppia con un bambino piccolo in braccio, o per mano, che sorride e ti fissa con enormi occhi azzurri, una parte di me lo guarda e pensa che fino a un mese fa i miei progetti per il futuro erano quelli. Una parte di me vorrebbe piangere.
Non serve a molto pensare che non eravamo compatibili, che non stavamo bene insieme per mille questioni caratteriali. Sono tutti pensieri razionali che vengono spazzati via quando ripenso a quanto mi ha resa dannatamente felice. Mesi di arrabbiature, mesi di tristezza, mesi di un rapporto vissuto nel peggiore dei modi non bastano a cancellare, a nascondere, nemmeno uno dei sorrisi che ho fatto grazie a *lui*.
E’ stata l’unica persona al mondo che mi abbia cambiata, profondamente, che abbia cambiato radicalmente il mio modo di vivere e di vedere la vita. E’ stato l’unico per tante, tantissime cose. L’unico con cui sono stata me stessa sempre, l’unico che mi ha conosciuta davvero in tutto e per tutto. L’unico con cui fare l’amore non aveva davvero niente, niente a che fare con un qualcosa di fisico. L’unico con cui ho desiderato, fin dal primo momento, un futuro insieme. L’unico con cui un futuro si è rivelato impossibile, per mille motivi.
E adesso è tardi, tardi per ricucire qualcosa che non funzionava. Troppo tardi per rendermi conto che non avrebbe funzionato, prima di innamorarmi.

10 commenti

  • maledivivere ha detto:

    Ti capisco. Vedrai che prima o poi queste cose si appianano. Certe cose che hai scritto di lui e del vostro rapporto potrei traslarle su Principessa e il nostro rapporto. Ma le cose cambiano e il tempo ci può dare una mano… Anche se è difficile.

  • maledivivere ha detto:

    Ok, però devi anche lascire che il tempo faccia il suo dovere, senza stuggerti così tanto. Non bisogna farsi male da soli.

  • Debbi ha detto:

    Non dire così,magari è così ora,poi le cose potrebbero sempre cambiare e chissà che non cambino in meglio.

  • Fedina ha detto:

    forse, ma non posso essere io a dirlo, naturalmente, può essere che ora sei pronta a pensare a un futuro insieme a un’altra persona. forse è autentico bisogno d’essere amata e d’amare a fondo.

    è quando dici questo:
    > Non serve a molto pensare che non eravamo compatibili, che non stavamo bene insieme per mille questioni caratteriali
    che mi fai pensare che sia così. perchè, in fondo, chiaramente passare la vita con una persona con cui non si è compatibili non è certo un bene.

  • Lex ha detto:

    Hai ragione, non sempre il tempo fa il suo dovere. A volte devi essere tu a farlo. Devi essere tu a capire se è il caso di dimenticare, sempre che tu voglia realmente dimenticare, e andare avanti, oppure se tornare sui tuoi passi cercando di recuperare quello che hai perso.

    Vivrò nelle favole, forse, ma credo che l’amore possa essere molto più forte di qualsiasi incompatibilità, di qualsiasi ostacolo. Dico così perchè l’ho provato, non ho mollato e ho vinto io. Ma se tu per prima credi che non sarebbe stato possibile, cerca di andare avanti senza più guardare indietro. E’ difficile, ma hai una vita davanti piena di occasioni e di emozioni per restare aggrappata al passato.

    Questa è la mia opinione, non ti conosco molto bene, quindi magari mi sto prendendo anche fin troppa confidenza…ma almeno è quello che direi ad un’amica nella tua situazione.

  • anija ha detto:
    Vivrò nelle favole, forse, ma credo che l’amore possa essere molto più forte di qualsiasi incompatibilità … [cut] … Ma se tu per prima credi che non sarebbe stato possibile, cerca di andare avanti senza più guardare indietro.

    Il problema principale è proprio questo: a tratti, anche io sono sicura che l’amore sia più forte.

    A tratti credo che sarebbe stato possibile, superare certe cose. A tratti no.

    Non saprò mai darmi una risposta sicura.

  • Fedina ha detto:

    secondo me il discorso è che non si tratta solo d’amore. si tratta di crescere insieme, di passare la vita fianco a fianco.

    e l’amore, secondo me, in quel caso non è abbastanza, se non c’è sotto compatibilità e fiducia e rispetto e sintonia .. 

  • Lex ha detto:

    Fedina: Beh certo, l’amore può tutto, ma non fa certo miracoli… forse mi sono spiegata male. Se c’è una base solida, tale da voler progettare un futuro insieme, però, si danno per scontate sintonia, compatibilità e tutto il resto.

     

    Anija: L’unico modo per non restare con queste domande sarebbe affrontare questa persona e cercare di capire…ti direi "non è mai troppo tardi", e comunque non ci perderesti nulla, almeno avresti le tue risposte, ma so che nei fatti la cosa risulta indubbiamente più complicata.

  • Privately ha detto:

    E’ strano come a volte quello che ci capita, e le sensazioni che sono nostre, le troviamo qui, in vari Blog. Ora anche nel tuo post.

    Ho avuto ed ho lo stesso problema, quello della gelosia, proprio in questa settimana appena passata, e neanche a farlo apposta, poco fa ho dedicato a lei un piccolo Post.

    Il tempo sistemerà ogni cosa. Se sapevi che con Lui le cose non andavano come avresti voluto, tutto passerà. E’ quello che credo fermamente, è quello in cui credo, anche io, troverò un poco di pace e nuovi sorrisi. E’ quello che sarà la nostra medicina, che saprà lenire la nostra rabbia o semplicemente un piccolo malessere momentaneo.

    Ti mando un Bacio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.