apro gli occhi

sono appoggiata al davanzale di una finestra al secondo piano. guardo il cortile della mia scuola, deserto durante le ore di lezione.
ho il maglione blu che conservo tutt’ora nel fondo dell’armadio, scolorito e sgualcito.
sento caldo attorno alle spalle. sento due braccia che abbracciano il mio corpo. vedo il beige di un maglione di lana morbida. sento un profumo che riconosco ovunque. sabbia salmastra e odore di mare.
mi giro.
sorrido.
e sono felice.

chiudo gli occhi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.