buonanotte

Nocche scorticate nel mettere a posto la stupida stufa, che proprio questa sera ha deciso che doveva saltar via il pezzo principale, con tanto di molla. Che io con le molle son sempre stata sfortunata, quando da piccola smontavo qualcosa e la rimontavo, rimanevano sempre fuori perchè non c’entravano niente. Invece stavolta ce l’ho fatta, e ora funziona tutto, meno la mia mano sinistra.
Ci voleva, un viaggio di ritorno in macchina sul sedile posteriore con le gambe allungate, a guardar fuori, le case, nelle valli, con le luci, e arrivare a casa e trovare la cucina illuminata a giorno dalla luna. Ci voleva, ora sto bene. Stanotte magari dormirò anche. Fatevi un idea delle ore che dormo ultimamente dalla webcam qua a lato. Io mi sento a pezzi, fisicamente. Non vedo l’ora che sia sabato mattina. Non vedo l’ora di svegliarmi e arrabbiarmi con me stessa perchè ho perso una giornata a dormire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.