come farsi lasciari in 20 minuti (netti)

Ora siccome il mio blog è frequentato da ogni tipo di persona, e anche da ragazze in crisi sentimentali, o con problemi con gli uomini e/o esistenziali, ecco qui una breve lesson su
come farsi lasciari in 20 minuti (netti)

[14:50] : anija: –> Inizio monologo personale sulle mie idee.
[15:06] : anija: –> Fine monologo personale sulle mie idee.
[15:06] anija: Non sono stata sincera con te.
[15:08] *lui*: riguardo cosa non sei stata sincera?
[15:08] anija: riguardo la cosa che TU temi di più.
[15:08] *lui*: parla chiaro.
[15:08] anija: non è facile per me
[15:08] anija: non credere che io sia qui tranquilla a ticchettare sui tasti
[15:09] anija: non sto respirando da un paio di minuti
[15:09] *lui*: riguardo cosa non sei stata sincera? rispondi.
[15:10] anija: Non sono stata sincera riguardo capodanno. E non credo di dover aggiungere altro. Spero solo che tu non ti sconnetta quando leggi ma si possa ancora parlare. Perfavore.
[15:10] *lui*: ciao.
*sconnesso*
*spento telefono*

3 commenti

  • queenoffaeries ha detto:

    La sincerità è pericolosa.Se proprio non se ne può fare a meno…va usata con cautela[almeno almeno dopo qualche bicchierino…così si può anche dare la colpa all’alcol :P] Forza anija.Stasera ci parli con calma.

  • anija ha detto:

    Non credo … essere sinceri in questo caso è stato assoutamente controproducente. Ma non posso andar contro i miei ideali, per quanto avrei voluto farlo.

  • Diego ha detto:

    assolutamente d’accordo con te riguardo agli ideali. Poi con il passare degli anni ti accorgi che la sofferenza tua/degli altri è troppa. E allora nonostante gli ideali cominci a tacere e a volere che gli altri tacciano. Pare si tratti di cinismo, ma spesso è davvero così….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.