ma porca puttana

oggi vado dal medico allora
se ti chiede sti quindici euro di ticket, fatti dare la ricevuta mi raccomando, altrimenti non darglieli
si si.

… un paio di ore più tardi.

allora com’è adata?
mi ha dato mutua fino a lunedì
ma i quindici euro?
me ne ha chiesti venti
e la ricevuta?
ha detto che non c’è per queste cose
e glieli hai dati?
eh si.

e io non devo incazzarmi?

5 commenti

  • Stefano ha detto:

    Sì, incazzati. Poi informati presso la GdF. Il corrispettivo di una prestazione professionale pagata deve produrre degli estremi di riferimento, che io sappia.

  • otimaster ha detto:

    La prescrizione equivale ad una ricevuta per il medico perchè i fogli sono rilasciati dalle usl in un numero presiso e registrato e si calcola su di esse il corrispettivo che lui ha ricevuti. Giggio non aveva diritto a nessuna ricevuta perchè il ticket non è un compenso, ma una tassa dovuta allo stato per le prestazioni ricevute che avranno un costo (il compenso del medico appunto) che lo stato sosterrà. In pratica non puoi chiedere uno sgravio di imposta portando come giustificativo un’imposta pagata.
    Questa è ò la legge poi che sia giusta o meno è tutto da discutere, volevo solo spiegarti percè il medico non ha rilasciato una ricevuta.

  • anonimo ha detto:

    Ho avuto bisogno anch’io del medico in vacanza e ho pagato il tiket di 20 euro regolarmente seguiti da una ricevuta … ti dirò di più … è possibile averne il rimborso presso la asl di residenza.

    Ciao:-)

  • maritè ha detto:

    Sono io l’anonimo:-) … ciao ciao

  • anija ha detto:

    otimaster ha ragione: i certificati rilasciati dal medico costano. alcuni medici non li fanno pagare, altri si, in ogni caso non serve ricevuta perchè essi stessi sono ricevuta. però il certificato è costati 5 dei 20 euro spesi.
    15 euro sono andati di visita. visita in nero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.