sempre per theWind: riguardo all’IP ecc ecc.
Volevo solo notificarti che io non ho nessun computer che sia direttamente connesso direttamente a internet. Sono in rete locale sia in ufficio che a casa. Come si fa quindi a risalire alla mia macchina e al mio IP a questo punto?

5 commenti

  • LeSecretDeLylou ha detto:

    grazie per i consigli di ieri il primo esperimento template l’ho fatto sul mio blog..considerate le battaglie nonostante la semplicità e l’inettitudine ne sono contenta:-P:-) per lo scambio banner ti comprendo non preoccuparti:-)

  • vacmf ha detto:

    il fatto stesso che sei connessa significa che hai un ip. Magari ce l’hai di quelli riservati per intranet ma tramite proxy o firewall vieni mandata all’esterno magari riscrivendo l’intestazione dei pacchetti. Bisogna vedere che servizi, protocolli ecc utilizzi. In linea di massima sei sempre rintracciabile.
    Spesso nelle azienda di una certa dimensione vengono mantenuti tutti i log delle connessioni.

  • anija ha detto:

    il discorso era un altro: c’è chi sostiene che lasciando un messaggio in una tagboard si possa stabilire guardandone l’IP che l’ho lasciato io. Peccato che
    1) potrebbe essere stato chiunque all’interno della mia stessa rete.
    2) dopo un quarto d’ora di disconnessione, l’IP è differente.
    4) figuriamoci dopo sei mesi.
    5) infatti chi ha detto questa stronzata, ha anche detto che ero certamente io ad aver commento anonimamente sulla tagboard di una ragazza. Un blog che non avevo mai visto.
    5) Anche risalendo al nome computer dall’IP, voglio chiedere: quanti computer, secondo voi, in italia, si chiamano “CASA” o “UFFICIO” ecc. ecc.?

  • anija ha detto:

    comunque, ovvio che si piuò risalire all’utente, quasi sempre. Nel mio caso anche. Ma per farlo si dovrebbe fare denuncia e verificare con Telecom che IP avevo io nell’ora esatta dei messaggi lasciati in questa cavolo di tagboard. Artigianalmente, è difficile averne la certezza.

  • vacmf ha detto:

    Avevo capito male il discorso. Sono daccordo, vedendo l’ip si puo’ dire poco e niente con certezza, tantomeno chi ha scritto un messaggio su una tagboard. Troppi e troppo semplici i metodi per camuffarsi con un browser.
    Facendo una denuncia, il provider intestatario dell’IP puo’ comunicare il numero di telefono di chi si e’ connesso in quel momento. Puo’ anche comunicarlo ad un avvocato che sta svolgendo delle indagini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.