e ogni volta che mi sorprendo a piangerci sopra
la testa mi si riempie delle parole di tia
“pensavo che questo lo avessi superato”

e la voce di tia diventa la mia voce, la voce della mia testa che parla a delle lacrime che non voglio riconoscere come mie

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.