a volte mi risulta impossibile esternare le mie emozioni
ad esempio mi risulta difficile mostrarmi felice per un regalo anche se lo apprezzo tantissimo
molto spesso invece cerco di non esternare le mie emozioni
cerco di essere allegra anche quando invece vorrei solo piangere
tante sere arrivo sotto casa e mi metto a piangere davanti il portone, senza riuscire neanche ad aprirlo per salire

*angy vorrebbe essere libera di essere quello che sente*

6 commenti

  • Geco ha detto:

    Sarebbe un lungo discorso che forse un giorno ti proporrò di ascoltare, se vorrai.

    In ogni caso, essere liberi è duro e doloroso, ma una volta cominciato ad assaporare il profumo della libertà in quello che fai, in quello che sei, in quello che senti…bhè, quel profumo non sene va più via dalle narici e se ne vuole sempre di più.

    Credimi angy, se ti dico che bisogna fare solo il primo passo…

  • anija ha detto:

    non si può esternare sempre come ci si sente. Ci si deve mostrare felici con i parenti che altrimenti si preoccupano, gentili con colleghi e capi anche se si avrebbe una gran voglia di sfogarsi su di loro, e allegri con amici che non sanno molte cose.

    Perchè a volte è meglio fingere piuttosto che spiegare.

  • AleRoots ha detto:

    “Perchè a volte è meglio fingere piuttosto che spiegare.” Verissimo… ma alla fine ci si fa l’abitudine, alla fine basta dire agli altri quello che volgiono sentirsi dire… senza neanche darci importanza… e quello che si ha veramente da dire, dirlo a chi veramente si merita di conoscere chi siamo veramente…

  • sottoantreno ha detto:

    Se riesci a piangere, almeno ti sfoghi, io per esempio non ci riesco neanche da solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.