Vende all’asta su internet la sua verginità, un uomo l’acquista per 12mila euro

Una studentessa ha messo all’asta su Internet la sua verginità per pagarsi le tasse universitarie e un uomo ha sborsato 12 mila euro per il privilegio di essere il primo.
Rosie Reid, 18 anni, londinese, ha ricevuto oltre duemila risposte all’annuncio, e il miglior offerente è risultato un ingegnere della British Telecom. Ma l’esperienza e’ stata ‘orribile’, come lei stessa racconta al ‘News of the World’.
"Una volta consumato il sesso -dice Rosie, che si dichiara lesbica- lui si e’ addormentato e avrei voluto andarmene".

24 milioni?
beh, si. l’avrei fatto anch’io se mi fosse venuto in mente prima.