la ricetta per la pasta di mais

150 gr di maizena (chiamata anche: amido di mais. Se la comprate all’esselunga, sappiate che NON la troverete nelle farine ma nella roba per le torte -_-)
250 gr di colla vinilica
1 cucchiaio di olio di vaselina (ecco: se non vi osate a chiedere la “vaselina”, come me, chiedete la paraffina, che è il nome specifico dell’olio di vaselina [ehh averlo saputo, ieri, in farmacia…])
1 cucchiaino di essenza di lavanda (c’è che mette anche il limone … dicono che sia per farla diventare bianca)

Cuocere in un tegame antiaderente a fuoco bassissimo tutti gli ingredienti, mescolando velocemente fino ad ottenere una palla compatta ed elastica (bastano alcuni minuti). Quando si forma un panetto che si stacca dalle pareti, toglierlo dal fuoco e continuare ad impastarlo su un foglio di carta da forno.
Se l’impasto risultasse troppo appiccicoso rimettere il panetto sul fuoco per qualche istante..
I tempi di cottura dell’impasto variano MOLTO a seconda del tipo di colla utilizzata e dalla intensita’ del fuoco e la larghezza della pentola, provate quindi diverse volte fino ad ottenere la VOSTRA ricetta giusta
E’ importante ricordare che e’ meglio un panetto poco cotto che uno troppo cotto. Nel secondo caso l’impasto sara’ inutilizzabile perche’ troppo duro e non elastico.

Consiglio personale: appena l’ho tolta dal fuoco, credevo di dover buttare via tutto, perchè era tutta scomposta. Poi invece – miracolo! – è bastato impastarla bene con le mani ed è diventata pereftta ^_^
mentre la lavorate, tenetela però avvolta nel cellophan, si secca mooolto velocemente

ecco un sito fatto bene:
http://www16.brinkster.com/angolodicarla/index.asp