dei fine settimana che arrivano, alla fine

Twitter ogni volta che apro la pagina del mio profilo per vedere i reply (c’è un modo migliore che non sia loggarmi – perché twitter mi slogga sempre – aprire il mio profilo, cliccare su reply, e leggerli uno a uno?) dicevo, ogni volta mi scrive “sei tu!”. E mi lascia sempre un po’ perplessa.
Comunque, domani ultimo giorno di lavoro, ultimo giorno di palestra della settimana con latino americano, serata poker e poi a casa per tre giorni. A stirare, cucinare, giocare ai Sims, guardare qualcuno dei 30 film scaricati l’altra sera e, spero, andare in giro a fare qualche foto. Al freddo, alla nebbia del mattino, magari qualche autoritratto sempre per il famoso avatar. Non a lui, che invece sarà a casa i due giorni dopo. Sarebbe carino, ogni tanto, incrociarsi pur vivendo insieme

5 commenti

  • Sylia ha detto:

    Noo giochi a poker? Come fa a piacerti quel gioco odioso? [il tono “leggermente” acido è causato da una spiacevole esperienza con un ex FISSATO con il poker a ogni “livello”.. sorry]

    Visto che hai 3 giorni tutti per te, ti auguro di riuscire a riposare un po’, anche per disintossicarti dal “nervoso” della/e settimana/e passata/e

    • anija ha detto:

      Ahahah capisco le sclero per i fissati di poker… il mio è sul fissato andante
      Ma giocare tra amici è proprio bello! Soprattutto quando ti porti a casa 60€ a botta

      • Sylia ha detto:

        ..guarda.. io capisco che possa essere divertente se “usato con cautela”, ma quando si arriva a giocare ogni torneo organizzato nei dintorni e non, oltre a ogni ora – sia dal vivo, sia online – credo che non si tratti più di un semplice divertimento, ma di una vera e propria “patologia”.. specialmente se arrivi a mettere tutto il resto in secondo piano -_-‘

        Non è il tuo caso – per fortuna – ma è per questo che ora quando sento la parola “poker” mi viene istantaneamente la pelle d’oca e “un filo” d’acidità

        • anija ha detto:

          sìsì, è vero … infatti se dovesse iniziare a dare sintomi così arriverei a buttargli il computer pur di tenerlo lontano ma credo si saprà regolare! Purtroppo con questi giochi c’è gente che veramente ci rimane sotto, e arriva ad andare a giocare alle macchinette al bar – cosa che non tollererei per niente al mondo.

          • Sylia ha detto:

            fai bene, ti dico solo una cosa: primo viaggio, 2 giorni scarsi al mare… e lui cosa fa? Mi trascina al casinò per ben 2 volte.. e alla fine vediamo solo quello,.. lui [ex] al tavolo e io seduta da qualche parte a morire dal freddo e dal mal di testa [per via dell’aria condizionata a mille e le musichette fastidiosissime delle varie macchine da gioco].
            Intervieni o “controlla” fino a quando puoi ancora fare qualcosa, dopo temo che ci sia solo la “decapitazione”.. e non sai quanto io ci sia andata tremendamente vicina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.