dell’incompatibilità e della genetica

Io sono una persona fondamentalmente silenziosa. A casa mia regna il silenzio, televisione e radio se ci sono sono a basso volume, non c’è niente che faccia rumore nemmeno volendo, le sedie hanno i feltrini e le ante hanno i paracolpi. E poi sono una persona un po’ fissata con le pulizie; non che casa mia splenda sempre, ma tendo a non far mai accumulare lo sporco negli angolini, intorno ai rubnietti, queste cose cose qua insomma. E poi è sempre mezzo buio, le tapparelle sono abbassate e le lampadine fan poca luce. Questo preambolo per dire che: i miei mi hanno adottata, ne sono sicura nel momento in cui mi trovo a pulire ossessivamente il fornello che mi fa schifo avvicinarci, ma mi rivolta anche toccare una spugna, e tutto questo lo faccio mentre sono in tre a parlarsi sopra dalla distanza di 10 centimetri ad un volume che nemmeno fossero in città diverse e intanto vanno lavapiatti, televisione, radio e macchine. Olè.

9 commenti

  • ujaku ha detto:

    anche io sto molto attento all’igene… uso la stessa pentola per solo 4 volte in una settimana e, a volte, raccolgo i cottonfioc di tutto il mese per buttarli! Per curiosità, la frase "pulire i fornelli" esattamente cosa significa? è una parola indiana che significa "il sole splende alto" o "birra"?

  • anija ha detto:

    No, è una cosa per sole donne, non preoccuparti

  • marco ha detto:

    Allora vivere in 5 con tre bambini, anzi in sei perchè c’è anche un cane, per te sarebbe veramente duro

    Però a pensarci bene il settimo componente della mia famiglia non ti dispiacerebbe…. un pesce rosso di 7 anni che è l’unico che non si fa sentire ……..

  • anija ha detto:

    Ma basta educare i componenti al silenzio no eh?

  • Di ha detto:

    Se abitassi con me, sono sicura che saresti impazzita. Quella che abita sopra la mia testa, da mattina presto a notte fonda fa un casino bestiale. Le ho chiesto di fare un pò attenzione più di una volta. E’ sorda. Ma quello che non capisco è il senso di spostare tutti i mobili ogni giorno. Quantomeno ho la fortuna di dover andare a lavorare e tornare a casa solo la sera… ma è dura comunque da sopportare. Di notte sposta il letto e il divano.

  • sapu ha detto:

    … è il supplizio che si merita chi parla dei propri pregi come ("sono una persona un po’ fissata con le pulizie") li ritenesse difetti…

    … se solo riuscissi a ricordare in che film la protagonista dice al protagonista"non mi piace la modestia: è solo un altro modo di non dire la verità" potrei citarlo…

  • sixwordz ha detto:

    Meglio soli o solo radio accompagnati.

  • alex ha detto:

    Non ti facevo così fissata per le pulizie,  sei tutta da scoprire

  • opopomoz ha detto:

    A casa mia è uno show dalla mattina alla sera: canti, balletti, discussioni politiche, di lavoro…il tutto con la pretesa della partecipazione, per cui starsene in camera con la porta chiusa genera intolleranza e per me che sono spesso (non sempre) silenziosa e riservata, è una lotta alla sopravvivenza…qualche volta però il trenino lo lancio io .

Rispondi a sixwordz Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.