dei modi di dire che non capisco

"ciao!!! devo dire che 6 molto molto carina"

Sono la solita pignola che dà troppa rilevanza alle parole in questo mondo fatto di persone che aprono la bocca e buttano fuori tutto quello che gli passa per la testa a malapena sapendo cosa stanno dicendo. Ma quel devo dire mi irrita, mi irrita moltissimo… ma che cosa vuol dire? Che non vorresti ammetterlo ma è così? Che ti hanno obbligato puntandoti una pistola alla testa? O era solo un mettere un po’ più di parole per esprimere un concetto da una assolutamente inutile? Mah. Sono l’antisocialnetwork per eccellenza, i know. E nelle due ore di macchina che ho appena fatto per recuperare la mia ultima cornice ho mentalmente buttato giù le specifiche per un nuovo social network =_=

15 commenti

  • abigaille ha detto:

    ah non l’ho mai capito nemmeno io quel devo dire a che cavolo serve… forse è il conflitto con se stesso, devo\non devo e poi come sempre vince il devo, quindi in realtà si potrebbe anche eliminarlo! per il resto, come ti ho già detto, l’idea è geniale! forse è un bene che la tua mente non smetta mai di pensare, perchè DEVO DIRE che partorisci delle idee niente male!

  • Aarex ha detto:

    Ehi, un’altra sensitiva alle parole???

    Grazie a Diooooo!

     

    E +10 punti per te.

     

    Sperando che prima o poi la gente capisca che il collegamento pensiero bocca/mano omettendo l’intermezzo "cervello" non è spesso il migliore.

  • mendo ha detto:

    Io invece qui sono un po’ per la difesa del "lui". Il problema nell’approcciare e rapportarsi con una ragazza che non si conosce è che non sai mai come farlo. E’ come camminare sul ghiaccio sottile, ad ogni passo può rompersi e devi sempre decidere se andare a destra, dritto, sinistra o indietro. Per cui un "devo dire" può essere un modo gentile di dire la cosa. Non penso che "sei una gran gnocca" sarebbe stato apprezzato di più (magari poi sì, ma non si sa che persona si ha davanti!) o altro.

    Mettetevi quindi nei panni degli uomini ogni tanto: noi dobbiamo provare l’approccio nel 99% dei casi*, e farlo non è sempre facile.

    * ora so che tutte le ragazze diranno che NO, non è vero e loro sono emancipate e ci provano sempre. Però se fate una statistica della vostra vita e di quella dei vostri amici/e, quante volte è successo che la donna ci abbia provato col tipo che poi si è fatta? Nella mia esperienza, siamo sì e no sul 10%. Ovviamente non vale contare se è lei, dopo che lui ha fatto corteggiamento e tutto per settimane, a lanciarsi su lui. Il lavoro sporco l’ha fatto il maschio in questo caso

  • anija ha detto:

    io sono al 99% per me

  • trentasei ha detto:

    minchia! mangiato pesante ? io ti trovo carina, ma non è che devo dirlo, lo voglio dire. ma magari "devo dire" è una forma d’espressione, tipo quelli che dicono cioè, o quelli che -quelli io li odio- che dicono "piuttosto che" come "sia" e invece esprime una preferenza. Sì, in effetti anch’io li odiavo quelli. Anzi, li odio pure ora. E adesso che ci penso ti capisco. Quelli che io sono abituato a sentirmi dire "preferisco il pollo piuttsto che la merda" e invece loro ti dicono "preferisco il pollo, piuttosto che la frittata, piuttosto che il gelato" e intendono che per loro è uguale. E ogni volta li avrei uccisi, con odio viscerale, intolleranza, spada sulla gola. Sì, in effetti se provi questo tipo di avversione per il "devo dire" fai bene ad odiarli. Ma anche un palo calato in testa va bene. Però, io lo devo dire, per me tu sei proprio carina. (e poi affascinante con questo broncetto sempre da dover volgere al sorriso.. )

    (mi autofustigo, tranquilla )

  • alex ha detto:


    Certo il devo dire può non essere simpatico, ma concordo con il post sopra, a volte non ci si accorge  di una persona e solo in certe occasioni la si scopre, personalmente "devo dire" mi sono subito accorto della tua caratteristica e anche del tuo caratterino. Cerca di non essere troppo suscettibile, la situazione migliorerà, facendoti diventare molto più aperta, socievole e divertente. E’ il momento giusto per partire, per incontrare persone nuove con cui entrare in immediato feeling.

  • flarin ha detto:

    Devo dire che io più che altro non sopporto quel 6. :p

    Anche io mi faccio film sulla creazione di un social network (ne volevo fare uno per scrittori, uno per gamedesigner e uno che sembravano i grandi magazzini per cd/libri/dvd), ma dopo aver abbozzato tutto non parto mai perché mi rendo conto di quanto sia complesso imbarcarsi in cose simili. Approposito lo fai sui film il prossimo? Che iheartmovies mi demoralizza.

  • steff ha detto:

    quoto al 100% mendo!

    anzi dirò di più: la civiltà occidentale finirà per estinguersi, a causa delle donne che ostacolano in tutti i modi gli approcci maschili

     

    p.s. bella scelta Rodi

  • anija ha detto:

    c’era boomatic ma son tre giorni che me lo da irraggiungibile

  • flarin ha detto:

    Ah ecco cos’era! Avevo provato a cliccare l’iconcina e mi dava 403. Boh, magari tornerà…

  • Alessio ha detto:

    Concordo, se devi dire una cosa dilla, punto, sei carina e basta, senza tanti preamboli

  • Alessio ha detto:

     Provato con Ning?  lo studio con cui collaboro ha appena aperto una community li, è strutturato abbastanza bene da quel che mi pare.. http://www.ning.com/

  • credo sia un modo di dire, senza alcun senso, non penso sia una cosa negativa

  • anija ha detto:

    Non userei una cosa prefatta per niente al mondo altrimenti mi tolgo la parte divertente!

  • Alessio ha detto:

      ehe hai ragione, è come se io creassi i miei modelli partendo da basi già pronte, non sia mai!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.