aspettando

E in mezzo a tutto questo mi sento uno scatolone in mezzo al mare. Qua entra acqua da tutti i lati, perdo pezzi e sono tutta imbarcata e ammuffita.
Non mi do’ il tempo di pensare a niente perché quando penso, penso a *lui* e penso alle solite, stesse cose, le solite, stesse frasi. Vorrei fargliela pagare, vorrei trovare qualcuno che non mi faccia stare così, vorrei stare da sola, vorrei credergli, vorrei che non fosse successo niente, giro in un vortice di vorrei che durano la frazione di un secondo, tutti inattuabili e tutti abbastanza veri da far male.
Vorrei semplicemente svegliarmi domani mattina e sapere che sono libera di scegliere e di decidere una qualunque di queste cose. Libera da impicci di tipo pratico e/o morale. Voglio che passino questi due giorni e che il mio primo weekend da persona libera e indipendente prenda forma e porti in qualche modo quella scintilla che manca, ormai, da mesi. Quella scintilla che fa svegliare al mattino e fa pensare che sì, sei dove vuoi e stai facendo quello che vuoi, nei limiti delle possibilità di un giovane essere umano. Quella cosa che fa sorridere.

6 commenti

  • louis ha detto:

    Passato il weekend e sistemato un po’ il caos di scatoloni – Dopo aver riposato a dovere e liberata la mente da tanto disordine -esterno —- chissà che non ti risvegli davvero libera e finalmente un po’ più serena – Beh è il mio augurio per la tua -nuova- vita- prendilo così –

  • winter ha detto:

    Ti ci sentirai pure, ma vista da questa parte del pc non sembri affatto uno scatolone in mezzo al mare. E’ dura si, ma sembra che ti stai riappropiando piano piano di te. E mi sembra molto giusto tutto quello che senti e che dici. Io, e tanti altri, qui dentro, per ciò che può valere, ci sediamo sugli scatoloni fatti e ti siamo vicini. (E’ per questo che pesano così)

  • IlMale ha detto:

    Sei libera di scegliere, in fondo,
    farai alla fine quello che ti farà star meglio.
    Buon fine settimana.

  • Robi ha detto:

    Un bacio bacio cumulativo per tutto il tempo in cui sono stata assente (._.) e un ‘ti capisco’ per il trasloco che a breve dovrò affrontare anch’io… ç_ç

  • ha detto:

    Anche una delle mie migliori amiche oggi prende le chiavi della nuova casa. Capisco il caos, ho visto il suo senso di impotenza di fronte alle miliardi di cose da fare… se in più ci sono anche "altri casini", faccio fatica ad immaginare come ti senta. In bocca al lupo, un abbraccio bella e fatti forza

  • Benedicta ha detto:

    ti lascio un inboccalupo per gli scatoloni e un augurio di passare qualche giorno sereno per pasqua!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.