sai, la gente è strana

Sono onde, che vanno e vengono. Di cui non ho bisogno. E’ sempre il solito gruppo, e gli elementi all’interno sono sempre gli stessi; un manciata di aggettivi in sembianze umane.
Credono d’esser diversi, particolari, unici, ma non è così. Alla fine, girando e girando si arriva sempre allo stesso punto di rottura e alle stesse reazioni, sempre, sempre, è nauseabondo. Non voglio partecipare a cene, pranzi, feste, banchetti nuziali, non mi interessa conoscere nessuno, non toccatemi, non chiedete di me più di quanto non dico, non pensate che in fondo in fondo. E’ un fondo a cui non si avvicina nessuno. Voglio stare da sola. Non sono capace a ripararmi da tutta questa gente, dalla falsità, dai giochini, dall’ipocrisia, dall’amicizia, dai bisogni altrui. Non imparerò mai e non sopporto più di esserne così in balia. Ho i miei problemi a cui pensare, la mia vita da vivere e me stessa da ascoltare.
Certo, che mi ricordo delle telefonate notturne; non c’è nessuna necessità di mandarmi un sms all’una di una notte qualsiasi per spezzare l’ininterrotto silenzio di mesi. Non serve a niente. C’erano, non ci sono più. Le ho superate come attraverso le strisce pedonali: guardando di sfuggita e andando per la mia strada, tanto sono io quella dalla parte della ragione. Della mia ragione. Se poi non è quella universale, amen. Non m’interessa essere in sintonia con l’universo, né essere oggettivamente perfetta.

7 commenti

  • lele74 ha detto:

    ci sono amici e conoscenti… gli amici sono sempre li non sono onde o maree … sono sempre lì prnti ad ascoltare se vuoi parlare a farti compgnia ed ad accettare i tuoi silenzi se non vuoi….
    i conoscenti a volte sono più invedenti.. .non riuscendo a comprenderti a pieno cercano di comprendere attraverso le tue parole….
    se ahai bisogno dei tuoi tempi dei tuoi spazi … della tua solitudine prenditi tutto quello che ti server per ricavarne la tua tranquillità…. La tua ragione deve essere importante … lo è per te e tu sei il centro del tuo mondo….

    buona notte e buona settimana

  • mikina ha detto:

    fa malissimo leggere queste parole,ritrovarmi in quello che pensi,accorgendomi però che tu sei molto più avanti..io ho ancora bisogno di quelle onde,non so stare sola…anche se è come se lo fossi, sempre, chiunque sembri essere accanto a me.

  • bri ha detto:

    amicizia…
    un invito: guarda, cammina e canta.

  • LadyStarlight ha detto:

    non sò che dire… mi spiace leggere che siamo in una situazione molto simile. Dai, domani è un altro giorno

  • IlMale ha detto:

    Spiacevole conclusione…
    Ricorda molto quel cartello che si trova spesso qui e là, nei locali, "per colpa di qualcuno non si fa più credito a nessuno", la logica in fondo è la stessa, impeccabile, ma spiacevole.
     E’ altrettanto vero che non si può pretendere da chi si scotta con l’acqua bollente di non aver, un certo fastdio, poi alla vista della stessa, anche se capitasse fredda.
    Però è un peccato…

  • francesco ha detto:

    you are beginning to see the light…

  • winter ha detto:

    Cinica si, ci sta tutto. E come non potrebbe? Spietata mai però, anche se il ragionamento de IlMale non fa una piega.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.