varie

Guardo mai dire grande fratello, come facevo a 14 anni; allora lo guardavo alle 4 del mattino, registrato, per sfuggire alla censura dei miei, ora lo guardo arrotolata sulla sedia davanti al pc, ridacchiando e pensando un po’ qua e là, approfittando di un attimo di spensieratezza. Il resto del tempo mi sento indolenzita e indolente, stanca a priori.
I tizi del grande fratello sono un’agglomerato della gente che c’è anche fuori: il tipo grezzo, l’oca che esagera ogni cosa, il finto intellettuale borioso e ignorante, il travione, la principessina, la menosetta, l’arrogante che lo fa per essere stronzo, che in sto periodo fa tanto figo. Insomma, c’è la rappresentazione del 99% delle persone che conosco; no vabeh, travioni non ne conosco molti, però.
Come dicevo altrove, sto aspettando che le cose si smuovano un po’, che capiti qualcosa, che ci siano nuove conoscenze e che magari non rientrino in questo 99% dell’esemplare umano.

3 commenti

  • Nelly ha detto:

    Sono così stupidi che a volte penso che li pagano per essere così, e secondo me li pagano quelli della Galappas!

    Anche se ad esere sincera, non dico il 90, ma l’80% della gente che conosco effettivamente assomiglia ai tizi ingaggiati dal grande fratello!

  • philweblog ha detto:

    Permetti: il Grande Fratello è una sceneggiatura che ritorna alla gente le informazoni maggioritarie del mondo. Se il mondo fosse solo quello (e intendiamoci, per sommi capi il mondo è effettivamente solo quello), penso che non riuscirei nemmeno ad alzarmi dal letto la mattina. La nostra esistenza e il nostro umore andrebbero inventati ex novo ogni giorno, con perizia e precisione. Baci!

  • Liquidlullaby ha detto:

    Hai veramente ragione, un buon 90% delle persone è proprio così classificabili volendo in "gente priva di senso". Ne conosco a iosa, purtroppo. Peccato che mai dire grande fratello lo trasmettano troppo tardi e anche se sono insonne non riesco mai a vedermelo per intero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.