stupido

stupidi messaggi senza seguito
stupide promesse senza valore che siano anche solo un ti chiamo dopo
stupide persone che sembrano non vederti e fino a pochi mesi fa osannavano il rapporto fantastico che avevano con te
stupide email
stupide domande non fatte
stupide cose non dette
stupide cose dette di troppo
stupide birre
stupide sere
stupidi amici
stupidi locali
stupidi sentimenti
stupido senso di vuoto.

o forse stupido sonno. sarà per il sonno, non so, ma in questo momento vedo tutto opaco. e mi fa tutto piuttosto schifo. e mi incazzo se si parla di stronzate. mi incazzo io per i vecchi che non vogliono andare all’ospizio quando è la soluzione migliore per loro solo perchè lo associano all’idea della morte, dopo che hanno avuto 90 anni per abituarcisi. mi incazzo per chi attribuisce l’estinzione di tutti gli animali all’uomo, come se l’estinzione fosse un evento che esiste solo da quando c’è l’uomo (i dinosauri sono emigrati su un altro pianeta infatti). mi incazzo per chi sa solo dire che stronzi a quelli che hanno organizzato l’attentato, portando argomentazioni pari a zero ma solo rabbia cieca verso non si sa chi e per non si sa chi, ma non gli importa, tanto basta provare rabbia inconsulta. mi incazzo perchè in questo momento mi sento una certa ragazzina stupida che non fa altro che lamentarsi sul blog giorno dopo giorno per mille stronzate, però, in questo momento, per me è tutto opaco. ma è solo perchè oggi sono triste. a volte me lo concedo anche io.
a volte.

5 commenti

  • Lore ha detto:

    Non penso che uno decida se provare rabbia o no.. sono cose che nascono da sole.. credo. Poi se uno non ha occhi per vedere e orecchie per ascoltare tutte le campane che suonano è un’altro discorso.

    bel post. 

  • bender ha detto:

    forse avevi davvero troppo sonno …

    "quando è la soluzione migliore per loro solo perchè lo associano all’idea della morte, dopo che hanno avuto 90 anni per abituarcisi."

  • anija ha detto:

    No questo lo pensavo sul serio ma ho scritto male la frase quindi temo non si capisca. Scritta bene è così:

    "i vecchi che non vogliono andare all’ospizio (quando è la soluzione migliore per loro) solo perchè lo associano all’idea della morte, dopo che hanno avuto 90 anni per abituarcisi."

    intendevo dire che ci sono casi, non tutti, ma parecchi sì, in cui l’ospizio è la scelta migliore. Per loro. Eppure non la accettano perchè ospizio = morte. Dopo ottanta, novant’anni, secondo me una persona dovrebbe aver capito che vita = morte, ospizio o non ospizio, molto semplicemente.

  • Alex ha detto:

    O stupido io che vedo coraggio al posto di paura. Stupido io che passo, guardo e vado via…

    Stupida paura di non seguire il "non so che" pensando che almeno quei sogni,quei piccoli brividi non se andranno mai via…

    Non è mai stata mia, mentre quei brividi e quella sensazione mi accompagnano dal primo giorno che l’ho ho vista.

    Così è scritto forse, io nn ci penso, al prossimo brivido…

Rispondi a bender Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.