weekend

Ieri (per quanto certi utenti mi avrebbero vluta davanti al pc, che si
fottano) *lui* mi ha regalato una giornata a Genova. Visita
all’acquario, visita al museo dell’antartide (io: poteva essere peggio
| *lui*: poteva essere meglio*) e poi a Recco, tanto per poter dire che
la focaccia con il formaggio di Recco l’ho mangiata a Recco. Scogli,
sole, spiaggia e primo bagno in acqua gelida, che quasi quasi è più
calda nel torrente da noi. Una giornata un po’ tranquilla, quello che
ci voleva.

A parte questo, ho fastweb ora. E anche l’armadio. E il vaso per il basilico (pesto pesto tantissimo pesto).
Oggi ufficio, a fare un po’ di straordinari per recuperare le ore perse venerdì pomeriggio.
L’idraulico dovrebbe chiamarmi e venire in questi giorni, e sono riuscita a lasciare al padrone di casa il biglietto del mio idraulico in modo che si sentano e l’idraulico lo convinca che l’impianto del metano tocca a lui pagarlo.

Adesso guardo di quanto sono in rosso in banca.
Spero solo di non svenire.

Questo mese è il mese del risparmio (deciso ora) e inizia da ora.
Niente uscite, niene treni, niente film, niente cazzate.
Solo sigarette.

1 commento

Rispondi a Lucretia Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.