è il cambio di stagione

Se ieri ho pianto per quasi tutta la sera e oggi la gioia pervade ogni singolo secondo delle ore trascorse, è colpa del cambio di stagione.
Che non importa se si cambia da un inverno troppo lungo e troppo freddo e troppo senza neve a una primavera che più di ogni altra significherà rinascita.
L’importante è che si cambia, che abbandonerò i miei adorati maglioni per abbracciare le odiate magliette, che mettono in mostra la ridicola e orribile pelle che mi ritrovo sulle braccia. Abbandonerò i cappotti per mettere le mie adorate mezze giacche, quella nera lunga, quella di jeans e quella bianca tanto sofisticata. E camminare la mattina per andare in ufficio sarà bello perchè c’è il sole che scalda dopo una notte sotto le coperte.
Però tutto questo non basta, perchè il cambiamento in sè è una cosa brutta, mi butta a terra fisicamente e di consegunza mentalmente. E i miei cambi di stagione sono così lunghi, che mi sembra che appena ne finisca uno ne rinizia subito un altro.

Se ieri ho pianto quasi tutta la sera forse però è anche colpa di quelle cinque vecchie puntate di Ally mcBeal, quelle in cui Larry (quello bello, lo chiamiamo noi) parte e poi ritorna e tutto è molto molto triste. Perchè mentre guardo penso che il loro amore è perfetto, dovevano sposarsi e concludere la serie, invece lui è stato arrestato per droga e han dovuto cambiare il copione. Che cosa terribilmente reale. Un cambio di copione repentino, improvviso e non voluto. Sigh.

10 commenti

  • lapitzi ha detto:

    ecco, mi ero sempre chiesta che fine avesse fatto larry… che brutta storia. umf.

  • Munky ha detto:

    Infatti, questa 5° serie non è per nulla all’altezza delle precedenti, sigh.
    Fra l’altro, visto che Cuba Goodwin Jr era stato rilasciato, i fans avevano chiesto una 6° serie con il ritorno di Larry ed un finale più sensato, solo che la Flockhart non ne ha voluto proprio sapere… Sigh…

  • anija ha detto:

    "Cuba Goodwin Jr" ahahahahah ho riso mezz’ora
    comunque cattiva, cattiva la Calista. Avrebbe reso felice il mondo, cosa le costava?

  • Filippo ha detto:

    Se nella vita non si cambiasse mai sarebbe tutto una noia mortale, cambiare, mutare, divenire……

  • isaluna ha detto:

    Rinascere è dolore e gioia, insieme. Perdersi e ritrovarsi.
    Cambiare è l’essenza della vita. Accogliere il cambiamento senza subirlo, esserne artefici. Forse è crescere.

  • malafra ha detto:

    Oh Larry ;((( il mio amore… ma perchè mi dovevano fare questo? Povero il mio Robert…

  • anija ha detto:

    che poi io ho guardato attentamente: nel telefilm, larry, non è che sia questo spaventevole splendore. Cioè, niente di meglio dell’ex medico, o del nero dal fisico spettacolare di Ling.. Quindi mi chiedo: cos’è che lo fa essere così meraviglioso per tutte? Perchè io ho sentito ogni donna che guarda Ally dire che è meraviglioso.
    Se gli uomini carpissero il suo segreto saremmo finire…

  • Munky ha detto:

    E’ semplice: Larry ha la spaventevole abilità di saper manipolare le persone (baste vedere gli episodi in cui segue alcune cause); questo oltre al fatto di essere spiritoso e divertente (il medico era una specie di palla al piede… mentre Jackson Duper imho un minchiazza:P) lo rendevano abbastanza irresistibile. Fascino del male?

  • Munky ha detto:

    A proposito, le donne di Ally non fanno praticamente testo: appena vedono un ragazzo bello o belloccio tutte a sbavare urlanti, dalla prima all’utima (si, anche Nelle, che pare un ghiacciolo ed invece secondo me ha una voglia di trombare che è seconda solo ad Elayne)

  • anija ha detto:

    io intendevo le donne che conosco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.