caso sgrena

La rabbia è la stessa.
Forse persino di più.

CAMERA CON SVISTA
Treviso New York Nietzsche
otimaster
il valzer di amelie
e tanti altri hanno detto quello che direi io.

Ma perchè sta gente non la pianta di andare a dire le loro poche (e scontate) cazzate in iraq per guadagnarsi fama e gloria a discapito (probabilmente) dei soldi che lo stato italiano (suppongo eh) paga per il loro riscatto, da una vacanza di frutta in abbondanza e regalini (si dice abbia ricevuto un collier…)?
Ma a sti terroristi, cara Sgrena, che son tanto buoni e gentili, gliel’hai chiesto perchè con te eran tanto buoni e gentili mentre con Baldoni non ci hanno riflettuto due volte?

Gli americani hanno sbagliato, non c’è dubbio. Dovevano aggiustare meglio la mira, avremmo un uomo valido in più e una donna bugiarda e arrivista in meno.

22 commenti

  • Roberto ha detto:

    Scusa se te lo dico ma quando leggo queste cose mi si acappona la pelle. Che schifo.

  • anija ha detto:

    hai esposto la tua tesi portando validi argomenti. bravissimo!

  • otimaster ha detto:

    Vedi Anija per i tuoi lettori tu sei al di sopra di ogni opinione, tu non sei una persona sei iobloggo! Se ti sbilanci li spiazzi e puoi ottenere reazioni di questo genere, appena arrivato su questa piattaforma se ti ricordi abbiamo avuto una discussione e tu hai reagito da persona non da amministratrice, per questo da allora ti considero tale e come tale ti rispetto. Ciao.

  • otimaster ha detto:

    Ops non avevo visto che avevi lincato anche l’occasione in cui avevamo discusso, vedi come si cambia con il passare del tempo.

  • ste ha detto:

    ma c’hai ben ragione, lo sai?

    ps. bello quello che scrivi. Sei un po’ complicata, ma è proprio piacevole leggerti: continua!!!

    un abbraccio, ste

  • anija ha detto:

    ste @ grazie!
    otimaster @ sono contenta di quello che successe quella volta e di essere riuscita a presentarmi a te come persona con sue idee personali. è triste che non sia così per tutti.
    Comunque, amministratrice o no, detesto chi non sa/vuole discutere. Tu all’epoca avevi scritto esponendo i tuoi pensieri, non sparando a 0 senza dare alcuna spiegazione. Si era instaurata una discussione civile tra due persone e a me piace quando succede così

  • Ce ha detto:

    Bho io credo che i giornalisti(Dx e SX) siano li per garantire un informazione non di parte. Ognuno dice la sua… la Sgrena pure. Secondo me non è detto, specialmente in iraq, che la ragione sia solo da una parte…

  • anonimo ha detto:

    Cara Angy, al di là della facile battuta finale, ne converrai, e che comunque rispecchia come sempre la tua pungente ironia, sono completamente d’accordo con te, ancora una volta, su tutto.

    Si tratta di una spregevole persona, senza alcuna dignità e credo che quello che io e te diciamo chiaramente, lo pensino milioni di italiani, purtroppo muti nel loro conformismo e nella loro rassegnazione di fronte ad una cosiddetta cultura " di sinistra", che, come al solito, altro non fa che prendere in giro i cittadini più deboli, che dicono falsamente di difendere, e ai quali farebbero tanto comodo i soldi del riscatto pagato – checchè ne dica il Ministro Fini – per riportare a casa una persona che nemmeno li ringrazia e anzi continua a sputare nel piatto del mondo occidentale, che le da comodità e agi.

    L’unica persona per cui ho rispetto della "banda" del Manifesto & "amici" è il padre della signora Sgrena, il cui atteggiamento è stato ineccepibile, ma per il resto stendiamo un pietoso velo, su di Lei, su una parte del Governo Italiano e anche su una parte di noi tutti, che pure questo governo abbiamo eletto.

    A parte la tragedia costata la vita all’onesto e valentissimo Calipari, gli americani restano , purtroppo, un popolo, da cui abbiamo moltissimo da imparare e gli unici che in questo momento difendono i valori e i sacrosanti interessi del mondo occidentale.

    Per fortuna ci sono però anche in Italia giovani in gamba come te, che non hanno paura di esporsi e mantengono una grande onestà intelletuale.

    Già che ci sono, complimenti e grazie per il post di domenica, molto, molto ben scritto.

    A presto cara amica virtuale

    Gianni B.

  • fede ha detto:

    Ciao sono fede di fedeandroby.iobloggo.com. grazie per essere passata su camera con svista!!!! e soprattutto di condividere le mie idee. corro a linkarti!!! lo fai anche tu? sembra che abbiamo molto in comune! poi non sono sempre così seria!!!! baci!!!!

  • adrianasmith ha detto:

    Finalmente qualcuno che dice le cose come stanno!

  • malafra ha detto:

    Beh non saprei proprio come commentare

  • Ce ha detto:

    …se il riscatto ci costa tanto, …quanto ci costa questa guerra? chi ha deciso… chi è responsabile… di tutto ciò? la Sgrena? Io? se e solo se la vostra risposta è no… perchè tanto accanimento su di una persona che è Vittima di un rapimento? non capisco…

  • anija ha detto:

    1) perchè è una vittima volontaria, è stata sconsigliata dal governo ad andare in un posto in cui il rischio di essere rapita era circa il 99%.
    2) perchè è illegale pagare riscatti, e facendolo si forniscono fondi ai rapitori.
    3) perchè lei stessa non si dipinge vittima, ma afferma di essere stata trattata bene e di aver enfatizzato nel filmato solo per sensibilizzare gli italiani.

  • kore ha detto:

    Sul riscatto ci sarebbe una bella e buona discussione. Nemmeno a me sembra una grande idea pagarli. Poi ogni volta mi vengono a dire "è l’ultima"
    Però dei coglioni che sparano 400 colpi tanto per…. prenderli uno ad uno e fargliela pagare tutta

    E poi ti dico che è bene imparare a accettare ogni tipo di commento. Se ci fai caso spesso e volentieri altrimenti si ricevono commenti sterili, e questo perchè come admin hai ragione sempre e comunque…

  • anija ha detto:

    Ma io accetto ogni commento, leggi qui forse il contrario? Ho solo risponsto in modo sarcastico a chi ha commentato con una sterilità pari a quella del deserto del sahara. E’ segno di non accettazione? Cosa devo imparare? A non rispondere?

    In ogni caso non è stata trovata traccia dei 400 colpi e, a mio parere personale, da una raffica di 400 colpi non si esce quasi incolumi.
    E sempre secondo me, o i proiettili erano stile matrix e si fermavano vicino a lei per ricadere sul sedile inermi, oppure l’affermazione "ho raccolto manciate di proiettili da sedile" è un’idiozia: se davvero quei proiettili sono arrivati al sedile, ci si sono anche conficcati dentro.

  • Ce ha detto:

    Grazie per il paragone con il deserto… in fondo non è un posto cosi brutto, provare per credere

    Rispondo…

    1) Un giornalista come un soldatino sa cosa rischia… entrambi fanno un lavoro… il primo offre un servizio di informazione indipendente dalla fonti uffciali… il secondo spara e combatte per la "libertà" e l’ "indipendenza"" del paese.

    2)Verissimo…

    3)Può essere che sia stata trattata bene, anche le due Simone hanno detto +o- lo stesso…

    Aggiungo che…

    quello che volevo dire è semplicemente che non capisco perchè ci si accanisca  tanto su questo evento quando il vero dramma è la guerra… inizialmente promozionata con l’intento di salvare il mondo dai cattivi (vedi armi di distruzione di massa)… e che ora appare ai miei occhi come un grande sbaglio o una guerra per conquistare tanti pozzi di petrolio in piu… Perchè non ci si accanisce contro Bush?

    Neanche i soldati che hanno sparato sono colpevoli, loro vivono situazioni di stress, hanno paura come ne avremmo noi se fossimo la… sono uomini come tutti… perchè punirli se gli hanno insegnato a sparare cosi??

    Su repubblica c’è un intervista ad un marines…
    http://www.repubblica.it/2005/c/sezioni/esteri/iraq45/exmarine/exmarine.html

    Ciaoo

  • anija ha detto:

    Ce non mi riferivo a te con la storia del deserto, ma al primo commento! Visto che mi è stato detto "è bene imparare a accettare ogni tipo di commento" credo ci si riferisca alla mia prima risposta. Almeno credo, anche se non ha molto senso…

  • Ce ha detto:

    ah… ecco, che figura! ormai non colgo + nulla… ho bisogno di vacanza… magari nel desertoo

  • Argentea ha detto:

    Sono completamente d’accordo con te! E quando le due Simone hanno dichiarato che sarebbero tornate in Iraq? Che rabbia, volevo rispondere "Va bene, la prossima volta avvisate prima così non vi portiamo neanche a casa"!

  • Lucretia ha detto:

    io più che altro non capisco tutti questi problemi nel pagare i riscatti (con questo non intendo dire che sono d’accordo a pagare. è solo un pretesto). nessuno si è fatto problemi, per anni, a vendere armi all’iraq, e ora si preoccupano per "qualche spicciolo" che finanzierebbe i terroristi? mi sembra un controsenso.

  • anija ha detto:

    se kore ripassa di qua: non erano domande retoriche le mie eh.

  • Debbie ha detto:

    Bella riflessione davvero,belle domande.E dire che me le sono poste anche io,con una risposta…magari anche contro. Che sia stato per colpa  della Sgrena ad uccidere un uomo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.