log

ieri avevo promesso che non avrei mai portato nessun uomo in casa. promessa idiota, assolutamente, da ripicca elementare, ma vabeh, facciamogliela sta promessa. se gli basta per essere felice.

oggi, dopo tutte le cose successe, dopo aver infranto TUTTE le promesse fatte a me, durante una telefonata di insulti e grida in macchina gli ho detto che mi sarei scopata quante più persone potevo in quella casa, in quel letto, solo per fargli vedere com’era bello quando veniva tradita la fiducia.

giggio: pro me ssa?
giggio: da tua promessa **** non doveva nemmeno entrare in casa (questo lo hai detto mardedì)
giggio: ieri hai detto che entra ma non tromba e non sai quando
giggio: ora invece siete d’accordo per domenica
giggio: ma scusa, le tue promesse
giggio: se ne vanno un po’ a fanculo ultimamente?

lui ovviamente si è loggato sul mio blog nascosto e ha letto tutto quello che poteva, ovviamente. e ovviamente la considerazione che ha di me è tale che secondo lui se io entro con un uomo in casa, altro non posso fare che scoparci.

questa è la persona con cui sono stata un anno e mezzo.

anija: deluso? tu?
anija: ieri dicevi
giggio: FOTTITI
anija: che eri
giggio: fottiti
anija: che eri così
anija: "grato" o che cazzo di parola hai usato per il mio gesto
giggio: certo
anija: oggi cos’è
anija: di colpo
anija: sei incazzato?
giggio: no
giggio: ti ho gia detto
giggio: che il palo nel culo ce l’ho io
giggio: non tu che hai il cuore che batte a mille
giggio: che ti fai gia mettere le mani sulle cosce. questo mi delude
giggio: mi delude il fatto di essere ancora innamorato di una persona per cui io non valgo un cazzo
anija: cosa ti delude? che una persona mi abbia toccato una gamba?
anija: non vali un cazzo perchè hai deciso di fare così
anija: prenditela con te

questa è la persona con cui sono stata un anno e mezzo.

giggio: le cattiverie
giggio: che ho fatto
giggio: me le hai sempre rinfacciate
anija: non hai fatto altro che tradire
anija: la mia fiducia
anija: io non ti ho mai
anija: umiliato
anija: UMILIATO
giggio: ah no?
giggio: non mi pare
anija: con altra gente
anija: MAI
giggio: quando sfotti del diploma?
anija: MAI E MAI
giggio: ma dai
giggio: ma smettila
anija: quello è umiliare?
anija: QUELLO?
giggio: ah parlavi
giggio: delle mie cattiverie
anija: allora dire "si proprio bello scoparsi quella troia!" cos’è?
giggio: le mie cattiverie
giggio: te le tieni con te
giggio: me le hai sempre rinfacciate
giggio: ad ogni litigata
giggio: (giustamente)
anija: ti ho sempre rinfacciato
anija: di gianni?
anija: si?
anija: si?
anija: del forum?
anija: la cosa di gianni
giggio: sì
anija: io
anija: non c’era
anija: giorno
anija: che non la pensassi
anija: che non mi sentissi
anija: umiliata
giggio: e allora non mi dire
giggio: che non te le tieni con te

questa è la persona con cui sono stata un anno e mezzo.

non ho nemmeno la forza, la voglia, di scrivere tutto. non lo so.

4 commenti

  • Britkillah ha detto:

    c’è qualcosa di peggio di una storia in cui avevi messo tanto che finisce?

    si c’è.

    arrivare a questo punto.

    Ti capisco perchè col mio ex è stata così,a volte lo è anche adesso.

    Un momento toccavo il cielo,ero contenta,due giorni dopo eravamo due animali,sceglievamo con cura le parole per ferirci,mi ha chiamato troia,mi ha spinto sul letto,ha fatto per alzarmi le mani…

    Posso giustificare nella mia testa quei momenti.

    Ma il mio cuore non li perdonerà mai..è degradante.

    Ti senti di aver buttato tutto,lo so,di aver perso tempo con qualcuno che credevi di conoscere…anche il mio ex si loggava sul mio blog,o leggeva le mie mail mentre dormivamo assieme..io mi abbandonavo,dormivo tra le sue braccia,lui si alzava pianissimo e andava al pc e leggeva tutto.

    che schifezza.

    Hold on.

  • anija ha detto:

    lui faceva altrettanto, alle sei del mattino leggeva tutti i miei sms, i miei blog.

    io non riesco mai a ricordarmi che le persone siano così, cattive, cattiveria pura e gratuita, cattiveria verso chi dicono di amare.

  • Britkillah ha detto:

    non so che dire..alla fine forse la spiegazione è che la gelosia,l’insicurezza,rendono le persone ciò che non sono..

    anche se comunque è solo una spiegazione,non una giustificazione..

  • atti ha detto:

    a volte si cresce proprio nel momento in cui si soffre,anche scoprendo quanto le persone cui teniamo possono essere meschine.

    ti assicuro che da questa cosa ne uscirai più forte e più sicura di prima,conserva i ricordi buoni e trai insegnamento dalla spazzatura che ogni storia lascia per strada.I bei momenti nn sono tempo buttato,evita le discussioni sterili e corri verso quello che hai voluto,le strade che ci scegliamo da soli vanno sempre percorse con fierezza,anche se non sappiamo mai dove andiamo a finire….

    Fidati di un vecchio(non troppo) saggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.