dei film al cinema

Tra una storia e l’altra non andiamo al cinema da una vita: quando abbiamo tempo, non ci sono film belli. Quando ci sono film che interessano, andiamo e li hanno tolti dalla programmazione senza motivo (come Shame, che mercoledì doveva esserci da planning e invece no). Insomma, ieri sera finalmente dopo la spesa andiamo, compriamo i biglietti per Millenium, una scatola di popcorn di carta (Arcadia io ti odio, se solo tu non avessi sale così belle…), un sacchetto di caramelle, una coca e una coca light e ci infiliamo in sala. A film iniziato. Spiego velocerrima a jd gli antefatti avendo letto i libri, e guardiamo. Poco dopo la scena dello stupro (che potevano anche fare più sottointesa, imho) jd mi chiede dov’è il bagno, reprimo un “ti pare che mi chiamo arcadia di cognome?”, bofonchio “non so” e mi reimmergo nella visione mentre esce. Dopo qualche minuto che non torna comincio a innervosirmi, ma tanto non sta succedendo niente nel film. Dopo circa 15 minuti e praticamente 6 milioni di eventi irriepilogabili l’incazzatura sale notevolmente e mi incammino a passo pesante verso la porta. Esco e me lo trovo seduto su uno sgabello con un pacchetto di ghiaccio sulla faccia
E’ svenuto di faccia mentre usciva… domenica sera conclusa con marito ammaccato (sembrava avesse fatto a botte) e 16€ letteralmente buttati; non mi ricordo nemmeno come finiva il libro, quindi ho pure l’amaro in bocca di non sapere chi è l’assassino! wtf.

9 commenti

  • Valentina ha detto:

    vuoi che ti rinfreschi la memoria? io so anche cosa hanno cambiato tra libro e film, anche se il film nuovo ancora non l’ho visto.
    poveero jd, che gli è preso?
    (leggevo che l’attore che fa njurman è stato male lui stesso per giorni dopo aver girato la scena dello stupro…)

  • anija ha detto:

    Conto di andare a vedermelo finire mercoledì, da sola
    Andrai a vederlo? La scena dello stupro è davvero *pesante*… siamo a livello quasi porno insomma.

  • Valentina ha detto:

    vorrei davvero vederlo al cinema, spero di riuscirci – visto che pure noi non andiamo al cinema da mesi e mesi.

  • gmz ha detto:

    ammazza!! poretto!!!

  • silvia ha detto:

    ma visto che si è sentito male non potevate chiedere il rimborso?
    cmq non credo andrò a vederlo, ho già visto i 3 film e non capisco perchè l’han rifatto, inoltre eviterò proprio per la scena dello stupro…

    • anija ha detto:

      Ho provato a buttarla lì l’idea del rimborso con l’omino che l’ha soccorso e ha riso…
      Comunque quelli svedesi non si potevano proprio guardare! Qua c’è Daniel Craig, perfetto per la parte.

      • valentina ha detto:

        infatti l problema del film svedese era il casting: a parte lisbeth (che era perfetta), un personaggio che nel libro è affascinante e sciupafemmine non lo puoi far interpretare da quel coso con l’occhio da pesce lesso, dai. stessa cosa per erika, che doveva essere super affascinante e invece è un cesso. qui invece daniel craig è un gran figo, e anche robin wright mi sembra super azzeccata. ho un problema con rooney mara, vista dalle foto e dalle locandine non mi piace per niente (proprio di faccia), spero che la sua interpretazione mi faccia ricredere. mi sembrano molto azzeccati anche plummer nel ruolo del capofamiglia e stellan skarsgaard nel ruolo di martin. lui vince in partenza, essendo il padre del nostro vichingo preferito ♥

  • Anya78 ha detto:

    ma come mai si è sentito male? :S spero sia tutto ok adesso..

  • chiara ha detto:

    io faccio la voce fuori dal coro….
    I 3 svedesi li ho letteralmente adorati.
    Noomi Rapace è favolosa e insostituibile.
    e purtroppo credo che mi succederà come i vari Ring.
    ho adorato i giapponesi e odiato le versioni americane.
    per assurdo per me funzionavano proprio per i tipi di attori scelti. di certo guarderò il remake, ma parto prevenuta.
    non mi piace quando rifanno qualcosa che mi piaceva esattamente così come era stato fatto all’inizio!
    povero marito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.