Inizio di settimana, inizio d’autunno, inizio della discesa.
I matrimoni degli amici sono ufficialmente finiti sabato sera alle 10:30 e sono stati tutti bellissimi. Al primo, in quanto aiutante sposa e wannabe fotografa ufficiale, ero quasi più emozionata di quando penso al mio. Si spera che nel prossimo anno ce ne siano a celebrare altri, abbiamo già un cugino prenotato e certa gente a cui l’universo sta mandando svariati segnali, ma per quest’anno la staffetta la chiudiamo noi. E la giornata di oggi mi fa ben sperare che chiuderemo d’autunno e non in un’estate tardiva, con le foglie che cadono ovunque e freddo alla sera; gli invitati non saranno contenti, ma io che volevo sposarmi a dicembre sì.
La discesa comincia ora, con tutto praticamente finito – bomboniere, centri tavola, catering, bouquet – e gli ultimi dettagli a cui pensare, niente più impegni nei weekend e solo una valigia enorme da preparare. Finito tutto torneremo nella nostra casetta e inizieremo un anno sabbatico dove intendo solo pensare al lampadario che manca, a sistemare il balcone, alla nipotina in arrivo e a consumare la parola marito :)
Altri aggiornamenti per ora non ce ne sono, se non che mentre segnalavo un errore ai feed di un sito che seguo sempre con piacere, mi sono ritrovata a scriverci sopra, part-time con miss in black :)