Ok, mea culpa. Ho saltato la #8 e la #9. Per la #8, ho questa scusa: ero a mangiare, bere, dormire, prendere il sole e nuotare in piscina senza decisamente nessun computer. Per la #9, mettermi il primo lunedì di lavoro a pensare alle seicento cose belle della settimana di vacanza… no, non potevo proprio. Quindi ricomincio da qui, anche se questa settimana farei meglio a saltarla in effetti, vista la quantità di bad things paragonata alle good things.

  • Le rose e i tulipani.
  • La domenica ad oziare tra film e sims.
  • Gli udon saltati del nostro nuovo cinese preferito.
  • I photobook quasi terminati e pronti per la stampa.
  • Il pranzo con l’ex-collega.

E no, non mi viene in mentre altro. Il resto è tutto da dimenticare.