C’è gente che pensa che riferirmi, tra le altre cose, che ci sono gruppi di persone che fanno cene "per sparlare di me" sortisca qualche effetto sul mio morale. Come se non fosse una cosa risaputa. Gente che sostiene che questi siano miei amichetti, come se ne avessi qua, su iobloggo, a parte due persone molto care. Come se su gtalk, o msn, avessi qualche contatto dei blog. Sparlando di cose inventate, tra l’altro, perché altrimenti è solo un riportare quel che scrivo, e allora, dove sta il pettegolezzo?! A parte che considero l’idea che organizzino cene apposta un tantino… eccessiva, comunque, davvero esistono persone che non hanno nessuno che sparla loro dietro? Davvero l’invidia non ha mai mosso nessuno? Davvero dovrebbe anche solo lontanamente fregarmene qualcosa? Tanto stanno qui, e, per come si mettono le cose su iobloggo, il prossimo paio di stivali li comprerò con i soldi guadagnati grazie a loro, quindi, grazie. Continuate pure a parlare.
E per la cronaca, 80kcal a pasto, come ho già detto altrove, non basterebbero a un bambino. Cari i miei cuor di leone ignoranti.