Parliamo di acquisti online? Ma sì, dài. Io ne faccio (anzi, facevo: quest’anno è l’anno del non acquisto, per me) tanti, e la percentuale di casi strani è bassa, ma c’è.
I primi di dicembre ho ordinato un regalo da un sito online, una cosa semplicina, pensando sarebbe arrivato entro il 25 dicembre. Il 24 ho scritto un’email per chiedere lumi, si sono scusati, hanno aperto un’indagine con UPS e me l’hanno reinviato. L’11 gennaio era arrivato (anche se ormai la collega destinataria non lavora più qui e natale è passato da un pezzo). Oggi una collega mi ha chiamata, mi ha passato un’altra collega che mi ha detto che una sua ex collega mia omonima ha ricevuto un pacco che era destinato a me e siccome aveva ancora il contatto di questa collega l’ha chiamata per mettersi in contatto (contatto è la parola fondamentale). Praticamente questa si è vista recapitare un pacco evidentemente sbagliato perché 1. non lo aveva ordinato (e già dovrebbe essere motivo sufficiente) 2. l’indirizzo scritto più che chiaramente sulla confezione parlava di un’altra piazza e di un’altra ditta di Milano, ma nonostante questo lo ha ritirato pagandone perfino la dogana. Il postino, come abbia fatto a trovarla al posto di trovare me, non lo so. Avrà cercato il mio nome sulle pagine gialle? Complimenti a tutti i protagonisti della storia. Alla fine il pacco abbiamo deciso che lo tiene lei, comunque, che il mio ce l’ho e uno mi basta :D
I primi di gennaio ho deciso che dopo aver passato un anno a dirlo, era ora di comprare davvero il pc nuovo, un fisso. E così apro il sito da cui arriva il mio vecchio pc (e parliamo di 5 anni fa almeno) e ordino i pezzi: 1TB di HD, 3Ghz core2 duo, lettore schede interno, etc. Ordino tutto. Pago anticipatamente con un bonifico. Una volta si ordinava e si doveva andare a ritirare a Torino, ora no, te lo spediscono, che culo! Il giorno dopo apro per caso google e metto "nome del negozio" e "ciao.it". Orrore. Frasi tipo "possibilità di truffa", "non ho ricevuto niente", "acquirenti maltrattati", "prendono i soldi e svaniscono". E a 9 giorni lavorativi dall’ordine e tre email senza risposta sto cominciando a farmi un paio di domande…