Gatti, piatti, riordino, aspirapolvere, lungo bagno, cena, tv. Ecco il programma della serata, da svolgere in due ore esatte (escluso l’ultimo punto che prenderà tutte le ore successive). Sperando mi passi il male ai denti, che mi è venuto per averli digrignati troppo e no, non sto affatto scherzando. Questa entra nella topten delle giornate più odiose di quest’anno.
Che bello sapere che almeno in questo caso il mio programma non avrà intoppi da esterni. Che bello. Che bello.