Secondo il mio oroscopo è un giorno sì un giorno in cui, dopo un viaggio in treno con 30 gradi e senza finestrini, al cinema, quando chiedo tre biglietti la tizia mi guarda e mi chiede « tre adulti? », poco dopo rischio la rissa con due inutili femmine, che per la cronaca se ne sono andate a metà film (ma solo io, per 7€, prima almeno vedo trailer e leggo la trama?) che non facevano altro che ridere e parlare manco fossero nel loro bordello personale, dopo un analcolico alla frutta, veramente terribile, uscendo dal parcheggio mi ferma la polizia e mi rompono i coglioni perché ero contromano (secondo loro, visto che non c’era nessun cartello a testimoniarlo e il fatto che non ci fossero strisce per terra, no, caro il mio omino in uniforme, non mi dice proprio un cazzo, dovrebbe? allora sono andata contromano migliaia di volte), insomma, è un giorno sì? Fortuna che sta settimana secondo il mio oroscopo non ci sono giorni no, se no mi toccava prendere una giornata di ferie e stare a casa a dormire per evitare catastrofi.