A pezzi come ogni sera, e la stanchezza c’entra relativamente. Vorrei chiamarlo e dirgli che mi manca, mi manca da star male; non posso farlo perché non ho il numero, perché davvero ho cancellato tutto, e ne sono felice perché almeno posso evitare quest’ennesima cosa inutile. E’ solo che non so che altro fare, giro e rigiro, mi rigiro nel letto, sul divano, passo la giornata a guardarmi intorno ma non so davvero che cosa fare e pensare che non ci sia niente che io possa fare per farmi star meglio mi fa stare ancora peggio. Invece posso solo andare a farmi una doccia e andare a dormire e domattina svegliarmi e passare la stessa giornata di oggi.