dei cassetti che restano aperti

E’ che alle volte senti pronunciare da altri frasi che vorresti si riferissero a te; vengono dette e ascoltate con naturalezza e ti ricordi che prima di accettare le cose anche tu le ritenevi naturali. Poi ti hanno semplicemente fatto accettare che per alcuni sono utopia. C’est la vìe. Che poi però non mi si recrimini di non avere aspettative. Io non ho più voglia di combattere per avere quello che mi spetterebbe di diritto, non ho più voglia di far semplicemente nulla.

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.