Faccio dolci, vado ai mercatini con annessi concertini, faccio un po’ di pulizie, mangio patate lesse a pranzo perché pare stia arrivando l’estate, passo il sabato vestita come se fossi una signorina per bene, con tanto di capelli appena tagliati e lisciati, faccio foto, dormo poco. Organizzo weekend a Roma (il 25 in occasione del mercatino giapponese) e mi propongono domeniche a Bologna (questa). Stampo badge per la girl geek dinner. Cerco di non pensare e di lasciar scorrere, un po’ su tutti i fronti; soprattutto a lavoro, soprattutto con alcune persone. Ho poco da dire. Però sto bene.