Stamattina, con un’ora di ritardo rispetto al lasso di tempo che avevano previsto (molto dettagliato: dalle 9:00 alle 13:00 e sono arrivati alle 14:00) finalmente hanno lasciato sul pavimento della mia cucina il mio nuovo, smontatissimo, guardaroba ikea. Stasera, alla faccia delle istruzioni che sostengono che si debba essere in due, monterò da sola la prima parte. E il tatuatore è vivo, mi ha chiamata, e forse ce la facciamo a fare questo disegno e vederlo entro sabato, che per chi si fosse mai chiesto cosa diavolo era il countdown sul mio msn, era per la data dell’appuntamento per il tatuaggio nuovo. Che male che male che male, ma non vedo l’ora.
Stasera sbrigherò un paio di cose e poi mi metterò sul letto a fissare il soffitto. Con addosso una maglietta. Altro, qua, non lo dico. Chiunque vuole può immaginare quello che preferisce.