Stavo scrivendo un lungo e noioso post sul weekend lungo. Poi si è impallato firefox e mi ha cancellato le ultime tre righe del post e di riprenderlo, dopo qualche ora, e continuarlo non se ne parla. Perché a parte la lista di cosa ho fatto c’è poco da dire. Non ho pensieri per la testa, nemmeno più sul lavoro, e la cosa che al momento mi preme di più è organizzare il guardaroba che comprerò con la tredicesima. E mai come ora, a pochi giorni dal terzo anniversario con *lui* (vedi anche record personale di durata di una persona senza averne mortalmente noia), mi è sembrato così stupido e senza senso pensare ad altro, pensare ai sentimenti, come se fossero una cosa possibile da analizzare o soprattutto come se dovessero essere chiari. E’ tutto confuso e va bene così. Finché sto bene, va bene così.