quello che non ho sono le tue pistole
per conquistarmi il cielo per guadagnarmi il sole

Giornata di piena soddisfazione al lavoro.Con lunghe pause alle macchinette del caffè insieme a gruppi di colleghi con cui nonostante tutto passare il tempo è più piacevole di quanto avrei potuto sperare. Ritorno a casa con treno in orario. Cena a casa *sua* e Radiofreccia accucciati a letto. Ritorno a casa a osservare compiaciuta emule con barre tutte al 100%. Cerco qualche immagine su deviantart nel momento di ispirazione. Penso a qualche cazzata. Ripenso allo shopping di ieri e al sentirmi così bene nel poter uscire di casa, il giorno in cui voglio, e potermi andare a comprare una maglietta, se mi va. Solo perché ne ho voglia. Senza dovermi preoccupare dei soldi per la spesa che non bastano. Ora mezz’ora con le agognate nuove puntate di Desperate Housewives. Eppure la canzone che ascolterei se avessi già installato iTunes sul computer che profuma di formattazione pulita sarebbe questa.

quello che non ho è quel che non mi manca
quello che non ho sono le tue parole