Oggi è arrivata Telecom in veste di tecnico. Due settimane fa mi avevano fissato l’appuntamento per oggi. La settimana scorsa il tecnico mi ha chiamata per confermare. L’altro giorno un sms mi ricordava l’incontro. Stamattina il tecnico mi ha chiamata per ri-confermare e dire che era lì in 20 minuti. Sì, sì e sì. Me lo ricordo l’appuntamento, certo che c’è qualcuno in casa, non io ma chi per me. Vada tranquillo. Dopo venti minuti mi chiama: « signorina, non risponde nessuno al citofono! » « è sicuro? » « sìsì, ho suonato al 10 più volte! » « dieci?! no guardi, è il 12, mi pare. » « no, no, è il 10, c’è il nome sul campanello! » « scusi, ma è quello in alto a sinistra? » « eh? in alto a sinistra? il campanello Rosselli S. è … » « Rosselli che? io non mi chiamo così » « ah scusi, errore mio! ah sì, ora hanno aperto! ». Se il tizio nemmeno sa il cognome a cui suonare, penso a come mi installerà bene il telefono. Non per niente mezz’ora dopo è dovuto passare un altro tecnico a staccare un filo e riattaccarlo nel posto giusto :D
Stasera sapremo se l’adsl funziona. A meno che non debba formattare, cosa che temo: non funziona più niente su quello stupido computer, tanto meno la rete wireless.