E’ arrivata una mail delirante dal mio ex padrone di casa che non si fa rintracciare al telefono. Mio padre vuole sguinzagliare gli avvocati, quindi per amor di pace oltre a innervosirmi di mio, devo anche fingermi calma e trattenere lui.
*Lui* invece, tanto per completare il ciclo « cazzate estive » visto che sono giorni che non facciamo che litigare e visto che la prossima volta che fa, a scelta, qualcosa tra il cambiarmi musica – in casa mia – mettendo la sua o toccare il mio acquario io lo squarto vivo, questa mattina, finalmente, mi ha dato il sunto delle date degli esami per organizzare le vacanze. Dopotutto, gliele avevo chieste solo a maggio. Ed ha tutto, e dico tutto, luglio impegnato. Finalmente avevo i soldi per un viaggio di quelli che piacciono a me, e non si può fare. E le vacanze saltano anche questo fottuto anno, grazie tante e vaffanculo.
Che giornata fantastica.