27° gradi in ufficio. Alla faccia dell’aria condizionata. Male a all’occhio ed a tutta la parte sinistra della faccia che non capisco se è malditesta, sinusite o cos’altro (il mio io ipocondriaco suggerisce un bel tumore al nervo ottico tipico di chi usa così tanto i pc; ma io lo ignoro X|). Ho a che fare con cafoni, ignoranti, pusillanimi e cretine; un ottimo inizio di settimana. Cerco di astrarmi da tutta questa caciara lasciando che la mia testa prenda direzioni tutte sue, perlopiù sconsigliate, tra l’altro. Sarà l’effetto dell’ammoniaca contenuta nella tinta color nero blu (anche se con risciacquo viola) di sabato? Anche se fosse, non desisterei dal continuare a farla; dopo mesi di colore naturale (che è poi color topo di campagna bagnato) mi sento finalmente a posto. Dai capelli in su, intendo. Ah: sono abbronzatissima; come facevate a dormire la notte, senza saperlo?!