Un articolo del City di ieri, accuratamente ritagliato, plastificato ed inserito nel portafoglio, riporta la sconvolgente (?) e finalmente autoritaria notizia che tutte noi donne già sapevamo ma non potevamo dimostrare.

[…] la novità è che a dirlo non è più solo l’esperienza femminile ma un sondaggio condotto dalla rivista per uomini Nuts. Secondo l’indagine il 64% dei maschi dichiara di aver sofferto di una malattia respiratoria virale, lo scorso inverno (contro il 45% delle donne). Ma oltre ad essere delicati di salute, gli uomini si rivelano anche bisognosi di convalescenze più lunghe: minimo tre giorni, contro le 36 ore delle donne. L’82% degli uomini, inoltre, crede che il modo migliore per far passare la febbre sia riposarsi a letto; mentre il 65% delle donne pensa che sia utile mantenersi attive.

Eccolo, nero su bianco. F-i-n-a-l-m-e-n-t-e.