Cazzo, perfino la tv a tutto volume sarebbe più sopportabile, con le sue stupide vocine. Ma ormai ho perso le speranze. Io ogni tanto mi chiedo se sentono qualcosa di quello che ascolto io, quello che generalmente si chiama musica e che è piacevole e bella da ascoltare; certo, i gusti son gusti, però, qua cazzo si esagera. Non puoi alle 11 del sabato mattina mettere su canzoni napoletane a ripetizione che le sento come se avessi la cassa dentro l’orecchio. Ti piacerà la musica alta (!) ma se ci sono i muri sottili, ci sono i muri sottili. Poi mi danno della persona chiusa quando dico « se ne tornasse al suo paese ». Ah, per me può anche andarsene in alaska, basta si levi da sotto il mio appartamento!