Doveva essere un gioco? Certo che sì. Ognuna di noi l’ha preso come gioco, ha fatto la sponsorizzazione giocosa, ha scritto una presentazione buffa e risposto al test in modo ironico. Ci si auto vota, come sempre, per quanto sia sgradevole; si votano le proprie preferite e si vota basso chi non ci piace (ognuna ha certo le sue preferenze). Poi controllando i voti per fare la classifica viene fuori che qualcuna ha creato altri 5 utenti con cui votare il massimo per se stessa e uno tutte le altre (anche quelle simpatiche, sìsì). Con la scremazione dei voti degli utenti registrati a iobloggo nell’ultimo mese, la posizione passa da 2° a 9°. Fare questa scremazione vuol dire prenderla troppo seriamente? E fanculo, allora, si vede che sono una persona troppo seria; dopotutto, me lo dicono sempre tutti. Sarò troppo seria, per partecipare a un gioco del genere. E allora, che vinca chi la prende in modo meno serio, passando le giornate a creare utenti. Che vinca chi ha così smania di essere prima a tutti i costi. Io, questa smania, in questo caso, non ce l’ho davvero.
Rispondere alla domanda di un test in modo onesto vuol dire attirarsi ire altrui? Essere quella che parla male senza motivo? Avere un post dedicato tutto a me? Eh, va beh, sarò anche la solita stronza allora. Però occhio, che se davvero mi vien voglia di sputtanare qualcuno certo non mi limito a scriverne il nome nella risposta di un test.
Ho dei comportamenti discutibili perché non mi inginocchio e chiedo eternamente grazie per il passaggio di un link, il primo che si trova digitando le parole di ricerca in google? Forse c’è da ridimensionare un attimo i propri ideali di risposte irriconoscenti e soprattutto, quando si cita, mai (mai) aggiungere parole che non c’erano nel testo originale: si fa solo vedere come sia tutto infondato.
E poi innocentemente si pensa che io non abbia proprio nessun nessun motivo per cui avere una preferenza in negativo verso certe persone? Forse sarebbe ora aprire gli occhi circa i propri comportamenti, visto che a me, anche solo quelli elencati qui bastano e avanzano.