« stasera ci sei per una cena a caso? »

Le cene a caso. Vorrei non perderle mai; sembra siano l’ultima cosa rimasta un po’ solida nel tempo, l’ultima cosa tangibile. Prendere una direzione (questa sera, Aosta) e fermarsi al primo ristorante che si trova dopo il via. Così capita di trovare un ristorante di piatti tipici (trofie al pesto – tipicissimo) in cui temevamo di spendere almeno 18euro a testa e invece abbiamo pagato 31 euro in 3 e se offrirò mai una cena, sarà assolutamente lì. Me le ricordo tutte, io, le cene a caso. Abbiamo preso tutte le strade che si diramano da Biella. Abbiamo scoperto posti in cui siamo tornati; abbiamo passato serate divertenti, poco pretenziose, e davvero serene.
Ecco, sì, questo entra nel libricino delle cose che mi mancheranno di Biella quando se dio vuole me ne andrò. Il resto, ora come ora, è nulla.