Omar Pedrini, al Festivalbar, con un nugolo di tizie vestite da crocerossine e incapaci di fare un qualsiasi movimento coordinato con una qualsiasi delle altre, mentre urletta allo stesso modo dei maiali sgozzati.
Che bella visione.

edit
Sempre peggio. Chi diavolo è il pazzo furioso che cura l’abbigliamento e il trucco di Skin?