Secondo me, se domattina sevegliandoci ci rendessimo conto che sono stati misteriosamente inglobati da un buco nero tutti i blog che

1. nella descrizione citano una o più strofe della ormai lisa canzone bitch, di meredith brooks (che sia il classico i’m a bitch i’m a lover o il più sofisticato when you hurt, when you suffer i’m your angel undercover)

2. hanno un autore che si autodescrive come « stronzo » o « strano » o « pazzo » (it’s soooo cool)

3. nella sezione hate hanno « l’ipocrisia »

nessuno, in cuor suo, la considererebbe davvero una gran perdita.