Io ho provato a valutare di votare a sinistra. Di votare La Rosa nel Pugno, precisamente.
Ma non ce la faccio a pensare di mandar su Prodi, davvero. Meglio mille Berlusconi (per quanto io lo disapprovi su quasi tutto). Però Prodi no. Non si capisce nemmeno quando parla. Fa pchack pchack con la bocca, come se avesse sempre della saliva gelatinosa lì, sulle labbra; parla come se avesse dei fagioli secchi in bocca. Sussurra come un serpente. Percarità.

Per evitare che seguano altri 47 commenti alla questione:
Questo è un post ironico. RIDETENE. Il sangue alla testa fatevelo venire per altre cose, più importanti di un mucchiettino di parole di una sconosciuta.
FAQ:
Ovviamente, essendo non del tutto stupida, non scelgo il mio voto in base all’aspetto o alla bravura nel parlare di un candidato (anche se a parer mio è un fattore importante, in politica).
In questo post non sto dando il mio voto a Berlusconi, ma sto dicendo che non voterò mai Prodi, leggasi: sono due frasi profondamente diverse.
Non ho alcuna intenzione di fare propaganda politica (e in effetti in questo post non la faccio) nè trantomeno di ascoltare le vostre, di propagande, per chicchessia.
Il prossimo che mi dice di non votare che è meglio, lo mando direttamente a fanculo, perchè non è possibile che nel 2006 ci sia ancora chi sostiene il non voto come opzione; se si vuole farlo, lo si faccia fuori dal mio blog.
Grazie per l’attenzione.